giovedì 14 aprile 2011

42195m di passione

Eccomi qua in ritardo di tre giorni a commentare la mia ottava maratona e la prima sotto le 3 ore proprio nella giornata meno indicata per fare un qualsiasi tipo di miglior prestazione personale a meno che fosse la prima volta su questa distanza!
Mi sto rendendo conto in questo momento dell'impresa che devo aver fatto perchè ho ricevuto tanti messaggi e telefonate dagli amici che si complimentano con me e mi chiedono giustamente come ho fatto con un caldo del genere...ancora adesso non me lo spiego...ipotizzo uno scarico perfetto abbinato ad una corretta idratazione e alimentazione nei giorni precedenti la maratona e una condotta di gara perfetta dal punto di vista del dispendio di energie...forse la prima volta che ci riesco.
Questa lunga giornata inizia con la sveglia alle 6.00,preparo una colazione più abbondante delle altre volte con questo menù: Tè verde,miele,fette integrali con marmellata,plasmon,taralucci,datteri e spremuta d'arancia,prendo la borsa e mi dirigo in auto al casello di Novara dove mi aspettano Stefano e Paolo,salgo con Ste e andiamo diretti alla Fiera di Rho,parcheggiamo sotto le torri storti dell'hotel ci cambiamo e dopo aver consegnato le borse entriamo in gabbia che mancano 25' alla partenza,fa già caldo anche se c'è un venticello che rinfresca un po,la gente è tanta,trovo subito Micio ma non Diego,lo cerchiamo invano ma niente,(scoprirò solo alla sera con enorme dispiacere,che ha avuto problemi alla schiena e ha dato forfait,ormai manca poco allo start e purtroppo io devo fare ancora i bisogni,provo a farla in una bottiglietta ma non riesco...così parto a vescica piena...considerando il caldo che farà e quanto berrò mi viene da dire...iniziamo bene!!
Io e Micio partiamo affiancati e stiamo tranquilli lasciandoci passare da chi non ha ancora capito che sarà lunga e  arriviamo al 1°km in 4'31",io vorrei fare almeno la mezza a 4'15/km di media per poi decidere come comportarmi ma nonostante il gap iniziale resto tranquillo,so che ho tempo per recuperare quei secondi e anche Micio mi dice che oggi è impossibile tentare di andare sotto le 3 ore,riusciamo comunque ad assestarci su un ritmo più o meno vicino a quello menzionato poco fa anche perchè la gente intorno a noi è ancora tanta e spesso bisogna andare come si riesce...io evito qualsiasi movimento brusco o accelerazione decido di stare a fianco di Micio e parlare...il percorso passa tutta una zona periferica di Milano con qualche zona verde e il dislivello è minimo ma a favore,questo mi consente di spingere ancora meno.
Arriviamo al 5°km in 21'40"  (4'16"/km di media) diciamo che il gap è quasi recuperato,c'è il primo ristoro,prendo la bottiglietta d'acqua e decido di bere poco per volta e tenerla con me piegando la parte del collo per non farla uscire,durante i prossimi km utilizzerò questo sistema fino alla fine,cioè bevo spesso e mi butto acqua sulla testa e quando passo la zona spugnaggi prendo anche 3 spugne da spremere in tempi diversi...probabilmente questa cosa mi ha aiutato molto a non disidratarmi.
Avere Micio vicino è bello perchè si parla,ci si chiede come andrà ecc...poi però ad un certo punto mi accorgo che resta dietro di me leggermente attardato,allora mi giro e lui mi dice di andare che lui resterà su un ritmo più tranquillo perchè il caldo si fa sentire...io gli confermo che cercherò di proseguire a questa andatura senza aumentare...nella mia testa inizio a pensare che dovrò farmela ancora una volta da solo....
Passiamo di fianco a Parco Trenno,e ci dirigiamo verso San Siro (percorso uguale a quello della Deejay Ten)...arrivo così al 10°km in 42'55" la media è salita a 4'17"/km ma va bene così...prendo l'acqua e poco dopo mi sento chiamare da dietro: Ehi,Casorate!...mi volto e vedo un ragazzo con la canotta della mia nuova società,mi si affianca ci presentiamo,si chiama Alessandro,e mi dice che è la sua prima maratona e vorrebbe stare con i pace delle 3 ore che sono la avanti,allora gli dico che sarebbe meglio se sta con me perchè "quelli con i palloncini" stanno andando troppo forte per il caldo che di oggi,così resta al mio fianco,ogni tanto parliamo(più io che lui) e passato lo stadio e poi l'ippodromo sento ancora chiamarmi e con grande stupore vedo che è Micio,mi dice di essere sempre rimasto poco dietro e che ora riesce ad andare meglio,così siamo in tre,passiamo il 14°km pochi secondi prima dell'ora di gara,la media è giusta e sto molto bene.
Così il 15°km passa in 1h04'06" la media è tornata a 4'16"/km,c'è il ristoro prendo la bottiglia stavolta con il tappo mentre micio che la vuole con il tappo non ci riesce allora gli passo il mio,tanto sono abituato a tenerla aperta,ci ringraziamo a vicenda e questa sarà l'ultima volta che vedrò Micio in gara,lo rincontrerò dopo il traguardo,mentre l'altro ragazzo è sempre li con me,io resto sul mio ritmo,mi disseto e mi bagno spesso la testa,stiamo entrando nella zona del centro,siamo su Corso Sempione e mi sento chiamare ancora da dietro,è Nino che mi riconosce dall'altezza e finalmente ci presentiamo di persona,mi dice che c'ha provato a tenere questo ritmo ma sente che non durerà per molto allora io gli dico che l'impresa l'ha fatta a Roma facendo 3h01'...oggi è meglio godersi la gara...cosa che sto facendo anch'io,arriviamo così in via Melzi dove c'è il gonfiabile della mezza maratona e passo sotto in 1h29'59"....praticamente un metronomo ora sono a 4'15"/km di media e sto bene,i battiti regolari,li controllo da un pò e non sono saliti come pensavo per il caldo,ma rimango comunque cauto e decido di non aumentare il ritmo,nonostante la voglia nelle gambe ci sarebbe.
Ora la gara diventa molto più bella si passano i Bastioni di Porta Volta,la gente in giro è tanta,si passa un tratto diove ci sono tutti quelli delle staffette che aspettano il cambio e fanno un tifo incredibile che io ricambio con saluti e gesti ...bello tutto molto bello...queste sono le zone che conosco meglio perchè sono venuto tante volte in auto per poi non trovare mai parcheggio,ma ora sono libero io e le mie gambette,siamo in Corso Venezia,so che incontrerò Lucky ed infatti ecco che me lo trovo li davanti preciso sorridente solare come sempre,mi incita alla sua maniera ricordandomi che i pace sono avanti 30 secondi,io so che sono almeno un minuto e mezzo ma lui lo fa per darmi speranza,lo ringrazio e so che lo rivedrò tra 3 km quando ripasseremo di li nell'altro senso di marcia,si perchè in questo tratto si possono vedere quelli che sono più avanti di noi e li guardo con ammirazione per la loro bella falcata...bravi bravi bravi...entriamo in Corso Matteotti,siamo al 25°km ed è passata 1h46'37" media 4'16"/km ora sono più concentrato a guardarmi in giro che sul ritmo,eccoci in corso Vittorio Emanuele direzione Duomo tra due ali di folla prese a fare shopping ma che ci guardano stupiti e partecipano applaudendo...ora veramente sto correndo più con gli occhi che con le gambe,giro completo e si va in Piazza San Babila,poi di nuovo verso Lucky che mi grida ancora vai vai che sei fresco...rido e mi accorgo che Ale il ragazzo conosciuto una decina di km fa non è più li,sicuramente avrà iniziato ad accusare la fatica...mi spiace per lui...ora sono solo e la gara vera deve ancora incominciare!
Le gambe stanno ancora bene,ho in mano tre spugne e mi bagno frequentemente la nuca,controllo il Garmin,i battiti sono ancora buoni...speriamo che non sia andato in tilt,stiamo praticamente girando intorno al centro di Milano,arrivo al 30°km in 2h08'07" media 4'16"km prendo la mia bottiglia,ora si va sui Navigli e passo davanti ai locali nei quali ci sono andato solo di sera con gli amici,qui sorpassando una coppia di atleti mi sento ancora chiamare,è Cesare un amico conosciuto durante una mezza l'anno scorso
,lui è già andato sotto le 3 ore ma oggi non è giornata però mi incita e io gli dico io ci voglio provare...vai vai mi dice...piccole cose ma che fanno morale,grazie caro....ora so che tra qualche km incontrerò Nicola che dovrebbe avere pronta per me un altra bottiglia e così sara sbuco da Porta ticinese e me lo trovo davanti sorridente con la "pozione" in mano,prendo la bottiglia e gli stringo la mano ringraziandolo...in quel momento per me è stato come un angelo,e qui mi dico adesso inizia la maratona...chiudo il 35°km in 2h29'29" media 4'16"/km prendo l'acqua ma non butto la bottiglia datami da Nicola,quella la terrò fino alla fine o quasi,qui c'è anche l'ultimo cambio delle oltre 1000 staffette e fanno un tifo da stadio dando il cinque come pote vedere dalla foto sopra.
decido di tenere a mente ad ogni km che faccio il tempo totale di gara e sommare 4'15" per capire a quanto dovrò passare il km successivo per rimanere in media esatta per le 3 ore,questo piccolo giochetto mi permette di stare concentrato e da qui non farò più un km sopra aquel ritmo,anzi guadagnerò sempre qualche secondo,sto bene e capisco passo dopo passo che l'impresa è possibile.
Arrivo di nuovo in Corso Sempione,stavolta sono al 40°km in 2h50'46" e la media è ancora di 4'16"/km ma so che questi 2 km non mi può succedere più niente,aumento il ritmo,le gambe rispondono bene e la testa pensa positivo...i palloncini delle 3 ore sono ancora davanti...ma molto più vicini.


passo il 41°km al ritmo di 4'10"/km ora sono giusto ma non mi basta voglio arrivare come ho sempre sognato cioè in progressione..butto la bottiglia di Nicola ormai vuota e spingo sulle gambe che sembrano volare...prendo i pace delle 3 ore che sono rimasti con solo un partecipante(avevo detto io che andavano troppo forte)li passo e sento la voce di mia moglie Roby che mi chiama,mi scatta questa foto e vado a prendermi il giusto premio a braccia aperte sotto il traguardo in 2h59'39"...gli ultimi 1200m a 3'50"/km...mai mi era successo in una maratona.
L'emozione è tanta e la sto condividendo con la mia amata mogliettina,meglio di così non potevo immaginarmela,finalmente mi sono tolto il sassolino di scendere sotto le 3 ore,l'ho fatto in una giornata difficile per il gran caldo ma splendida per il numero di amici che hanno contribuito con la loro presenza a renderla così (Micio,Nicola,Lucky,Nino e Cesare) e poi tanta gente che ha incitato durante il percorso,una Milano per me finalmente degna di una maratona.
Ritiro la sacca mi ristoro,e mi cambio con l'aiuto di Roberta sul prato del Castello Sforzesco,accendo il telefono e chiamo subito Furio per dirgli di avercela fatta proprio come mi diceva lui la sera prima,mi ha aiutato molto ad allenarmi nel modo giusto e questa gliela devo dedicare...poi chiamo più tardi chiamo anche Ste per sapere com'è andata la sua fatica e mi dice che ha sofferto nel finale ma non dovendo fare il tempo ha controllato cercando di limitare i danni ed ha chiuso in 3h36'...bravo come sempre...poi per non stare fermo passo la giornata a Milano per negozi con Roberta facendo una seconda maratona a piedi ma la felicità non mi fa sentire la stanchezza e poi mi arrivano in continuazione messaggi e chiamate da tanti amici che si congratulano con me...grazie ancora a tutti,vi voglio bene.








35 commenti:

Oliver ha detto...

Come fa ogni arrivo di maratona, sei riuscito ad emozionarmi. Hai praticamente gestito in maniera perfetta il caldo, oltre ad avere uno stato di forma notevole. Bravo, bell'impresa! Goditela e pensiamo in grande per la Big Apple!

Paolo "Cavallo Pazzo" ha detto...

Un lungo e bellissimo viaggio...sei un grande Kikko!
Giornata difficilissima per il gran caldo ma l'esperienza ed il cuore hanno fatto la differenza!
Complimenti ragazzo!!!

nino ha detto...

una sola parola: grande.

Luca ha detto...

Complimenti, sei stato bravissimo!!!!
Ciao!

GIAN CARLO ha detto...

Grandissimo !!
Non sapevo il numero del tuo pettorale e quando su tds ho visto che Micio non era in proiezione 3h ho temuto che non ce l'avessi fatta neanche tu.
E' evidente che vali molto, ma molto meno ...anche perchè non puoi rimanere preciso (2h 59.39) con lo stesso tempo di Runnerblade tu sei un altro atleta.

lello ha detto...

FANTASTICO KIKKO , UN TEMPO COSI CON UN CLIMA DEL GENERE VALE MOLTO MANO , SEI STATO VERAMENTE GRANDE , HAI VIAGGIATO PERFETTO , COMPLIMENTI , IL TUO RACCONTO EMOZIONANTE.........BRAVO

theyogi ha detto...

bravo bravo... un time che vale anche meno! datti una pacca sulla spalla da parte mia... ;D

lello ha detto...

VEDO CHE PARLI SPESSO DI FC , A CHE FREQUENZA MEDIA CORRI MARATONE ???

Lucky ha detto...

Vorrei soffermarmi sulla foto fatta da tua moglie : ma sei sicuro di averla corsa qs maratona? Sei fresco come una rosa e stenti una sicurezza disarmante...

Forse stai prendendo troppo dall'orso FURIO ...si perchè lui si ricorda sicuramente ...nel 2008 corse più o meno come te ...passeggiando, senza forzare...

Ragionier Kikko! ...al 27.5 passeggiavi, si vedeva lontano un miglio che eri sottoritmo e visto il caldo scelta più che perfetta!

Qs volta non hai sbagliato niente e che soddisfazione ...

Sono contento, quando ho letto TDS mi sono emozionato ...

Questa volta sono anche confortato da Micio il matematico visto che ho detto e confermo :

Vali 2.55 ma solo perchè hai il sangue del mezzofondista altrimenti saresti a 2.52 ...anche se chiaramente ti consiglio di farti qualche 5.000 ..li puoi andare sotto i 17' ...

teo ha detto...

Grande Kikko...io e mia moglie ti abbiamo seguito in diretta su tds a ogni passaggio!Giovedì sera dopo che ti abbiamo incontrato ho detto a mia moglie "vedrai che ce la fà"...
P.s. se Albanesi dice che con il caldo bisognerebbe aggiungere dai 7 ai 10 secondi tu vali circa 2h e 55''???
ciaooo

Pimpe ha detto...

cosa dirti ancora ?
FANTASTICO...!!
nella giornata piu' difficile come ha scritto Nicola hai fatto un capolavoro..!
bellissime la foto , grandi emozioni!!
grande Kikkone!!

Gianluca ha detto...

Grandissimo...complimenti Kikko!

Diego ha detto...

Ci sono maratoneti che hanno provato per una vita a scendere sotto le tre ore....e non ce l'hanno fatta.....

Certo che hai compiuto un'impresa !!!

Ti puoi ancora migliorare di parecchio, ma non con le solite tabelle "standard" che girano.....

nicolap ha detto...

Beh sapevo (immaginavo) già tutto ma leggere qualche giorno dopo ha aggiunto dettagli ed emozioni.
Lucky tu l'hai visto al 27 ma io al 34 e mi sa che stava uguale.
Il ragazzo è passato dal 208° posto al 30° al 115° all'arrivo.

Alvin ha detto...

Mostruosamente fantastico... dalle foto sembravi sempre "appena partito" un grande e mi associo al popolo... Vali almeno 5 minuti di meno!!!!

Paolo "Cibulo" ha detto...

te lo meritavi già in terra francese, ma a Milano sei stato granderrimo. Bravissimo!

Patty ha detto...

oh ma sei un vip.....ti conoscono tutti :-D
bel racconto di una grande impresa soprattutto, secondo me, perchè l'hai vissuta positivamente.
P.S. Le gambette sono un pò graciline ma velocissime come un giaguaro ahahaha

Kikko ha detto...

@Oliver
Vorrei arrivare nello stesso modo a NY...sarà un impresa ma ci proveremo insieme amico mio...grazie:-)

@Paolo
si è stato un bel viaggio...ho avuto il tempo di pensare a tante cose compresi gli sforzi fatti per poterla correre così...giusto premio:-)

@Luca
Grazie caro...ti auguro un giorno di correrne una anche te con questa soddisfazione:-)

Kikko ha detto...

@Giancarlo
Giancarlo sei stato profetico quando nel mio post pre-maratona commentasti di augurarmi un tempo di un secondo migliore al tuo...io per ringraziarti l'ho fatto identico così da riuscire ad arrivare un giorno a correrne quante ne hai corse tu...magari:-)
Ciao e grazie ancora:-)

@lello
Ciao Lello,grazie dei complimenti,in questo momento non mi interessa quanto posso valere ma almeno ora so che si può arrivare bene anche sui 42km e questo mi conforta molto per le prossime che farò sopra o sotto le 3 ore!
La mia FC media in maratona è stata del 86% mentre a Cannes fu dell'89% e a Londra dell'88%...questa volta sono stato molto più regolare.
ciao

@Yogi
La pacca me lo sono data grazie Yo...spero di fare Roma l'anno prossimo...così ci conosciamo:-)

Kikko ha detto...

@nino
E' stato un piacere conoscerti e fare un tratto della maratona in compagnia,magari la prossima si riuscirà a farla tutta vicini...ciao e grazie:-)

@Lucky
Tu e Nicola mi avete emozionato quando vi ho visto,perchè fin dall'inizio e io Micio ci siamo messi in testa che da voi dovevamo arrivare bene e questo è stato un punto di riferimento importante.
Sono contento di aver preso un po da Furio nel modo di condurre la maratona spero di apprendere ancora dall'orso:-))
Per il 5000m ti prometto che ci proverò...grazie amico mio:-)

Kikko ha detto...

@Teo
Avervi incontrato quella sera mentre mi accingevo a correre mi deve aver portato fortuna...ma alla Domenica mattina non c'era niente di meglio da fare che seguire me su tds?;-)
Grazie ancora...ci vediamo presto.

@Pimpe
Grazie lo dico io a te che tra messaggi e telefonate sei sempre presente prima e dopo le gare più difficili..grazie caro.-)

@Gian Luca
Grazie mille:-)

Micio1970 ha detto...

Passo, leggo e mi emoziono ... sono veramente felice che tu abbia rotto il muro e come ti ho detto farlo Domenica è una cosa da "Grandi" ...

franchino ha detto...

Granderrimo Kikkone!
Ancora complimenti, il negative split dà l'esatta idea di una gara gestita ottimamente e che probabilmente questo non è il tuo limite!

La foto con le braccia aperte da Papa è da poster!

PS con che scarpe hai corso? Nuove Boston?

Kikko ha detto...

@Diego
Iniziavo a pensare che sarei rimasto anch'io tra quelli che non sono mai andati sotto le 3 ore ed invece mi è andata bene...e ho anche capito che si può finire bene una maratona...
Speriamo la prossima di farla insieme...grazie caro;-))

@Nicola
Per poterti conoscere di persona ho dovuto fare 34 km e cercare anche di arrivare ben messo per non fare una figuraccia...meno male che ci sono riuscito.9
Grazie veramente tanto per la bottiglia e il sorriso che mi hai fatto...sono stati fondamentali per la riuscita della mia cavalcata:-))

Kikko ha detto...

@Alvin
Ciao papàrino...anche tu presto andrai sotto le 3 ore e ora ti posso dire che è proprio una figata:-))

@Paolo Cibulo
In terra francese pensavo anch'io di meritarlo...però mi è servita per darmi più tranquillità in questa e sono contento così..grazie caro.

Kikko ha detto...

@Patty
Vip mi sembra un po eccessivo...preferisco sicuramente non esserlo ma avere tutti questi amici sinceri...ho corso un po anche per tutti voi.
Le mie gambe sono sempre più magroline e di questo ne sento già abbastanza da Roberta...mannaggia:-))
Ciao donna del monte;-)

Kikko ha detto...

@Micio
eccolo qua il mio compagno di avventura,è stato un piacere ed un onore condividere con te parte di questa bella maratona,prima o poi una tutta fianco a fianco la faremo...sei una gran persona..ciao Ste:-)

@Franchino
Ciao Frank,detto da te mi fai arrossire,si la foto è uscita bene,diciamo che rende l'idea della mia felicità al traguardo,spero di arrivare così anche in qualche altra maratona futura.
Si,le scarpe che ho usato sono le Adidas Boston colorazione 2011!

Carmine ha detto...

Assolutamente emozionante complimenti

Kikko ha detto...

@Carmine
Benvenuto su questo blog,ti ringrazio per i complimenti...ho cercato di spiegare le mie emozioni di quasi 3 ore:-)

Luca "Ginko" ha detto...

Sassolino dalla scarpa? Ma è uno scoglio Kikko!!! Non ti nascondo che ogni 5 minuti guardavo il TDS in eal time per vedere com'eri messo. Quando ho visto i passaggi della mezza e dei 30 ho incrociato le dita per gli ulitmi km con quel caldo speravo non crollassi. Contentissimo per te perchè so' che ditroun tempo del genre ci sono mesi di allenamenti e sacrifici. Vali 5 minuti in meno come miimo. Un abbraccio ciao.

Kikko ha detto...

@Luca
Grazie Luca,credo che per tutti quelli che mi hanno seguito in real time su TDS deve essere stato "emozionante" visto che i passaggi sono stati tutti fin troppo precisi e il calo nel finale sarebbe stato una cosa ovvia...invece mi è andata bene:-)
Ricordati che aspetto la tua mail coi dati.
P.S. Forse a Monza ci sarò anch'io:-)
Ciao

Hal78 ha detto...

Mi hai emozionato con il tuo racconto. Com'è arrivare al traguardo e veder deserto? Tutto bello, lindo, pulito, senza gente accalcata ai ristori mentre si inciampa nelle bottigliette. Forse non ti rendi conto che ne avevi davanti solo un centinaio. Direi pochini visto i partenti..
Quello che mi ha stupito è la lucidità con cui hai gestito tutti i dettagli dallo start al traguardo. Bravo, bravo, bravo.

Kikko ha detto...

@Hal
In effetti al traguardo mi sembrava più simile all'arrivo di una mezza maratona...si è stato sicuramente particolare finire una maratona in progressione...non so se le prossime che farò andranno ancora così bene però questa me la ricorderò di sicuro!
Grazie caro a presto:-)

diabolik ha detto...

Purtroppo leggo solo ora della tua impresa, GRANDE!!!!!!

Kikko ha detto...

@Diabolik
Grazie Gianni ho fatto finta per tutta la gara che ci fossi tu li di fianco a tenermi sul ritmo giusto come fai quando corri da pacemaker!
Ciao mitico.