mercoledì 30 dicembre 2009

BUON 2010


Dopo 16 giorni di stop sono finalmente tornato a correre,piano piano per 45 minuti fianco a fianco con la mia compagna che tra l'altro mi ha regalato il Garmin Forerunner nuovo tirandosi,come si dice "la zappa sui piedi",perchè vorrebbe vedermi un po di più a casa e un po meno fuori a correre e con questo nuovo strumento potrei solo aumentare le corse...



Comunque è stata una bella uscita,con l'anno prossimo metterò i post con mappe dei vari percorsi,oggi ultimo giorno di lavoro e poi stasera parto per l'Alto Adige dove mi aspettano 4 giorni di relax in un maso...esperienza unica che consiglio...ovviamente mi porto le scarpette per fare almeno una corsetta tra i monti.



Buon Anno a tutti.

mercoledì 23 dicembre 2009

lunedì 21 dicembre 2009

STOP forzato!


L'influenza è passata ma sono ancora sotto antibiotici per via di una fastidiosa poliposi nasale che mi fa respirare poco dal naso..avrò una TAC da fare(il 24 Dicembre alla mattina) e poi il mio otorino di fiducia mi dirà il come e quando di un eventuale operazione chirurgica.

Ovviamente non sono contento di questa situazione ma ormai ci sono dentro e l'unica cosa che posso fare e sperare di riuscire a fare tutto il più presto possibile per poi riprendere ad allenarmi come piace a me...un augurio di Buone Feste a tutti i runners del Run Team e agli amici bloggers!

Kikko

domenica 13 dicembre 2009

Fermo ai box per influenza


Stavolta mi devo fermare,dopo aver corso a Domo con Furio,sono uscito anche giovedi nella pausa pranzo per un 50' di corsa in leggera progressione,avevo programmato di fare un altra uscita da 60' di corsa lenta il sabato,ma ecco che è arrivata l'influenza e stavolta con febbre alta,sto lavorando lo stesso ma tra una tachipirina e un altra,per quanto riguarda la corsa invece mi fermerò per un pò di giorni se voglio recuperare...questi sono segnali del fisico che bisogna capire...

giovedì 10 dicembre 2009

Furio,Kikko e i curottini...


Lunedì approfittando della giornata libera sono andato a correre con Furio e il suo gruppo di amici (detti "curottini" per via del posto dove si ritrovano per allenarsi che è appunto il campo sportivo Curotti di Domodossola),era da tempo che volevo correre in compagnia e finalmente ci sono riuscito.

Arrivo al Curotti e trovo subito Lucky che ha appena finito di allenarsi,scambiamo due chiacchere(mi racconta come sia difficile correre dopo che aver mangiato brasato con polenta..eh eh..non ci voleva molto a capirlo...) intanto arriva Furio,poi via via tutti gli altri,tra cui Ale il leprotto che si dimostrerà un vero trascinatore...

...parlando con Furio per telefono avremmo dovuto fare una mezz'ora di corsa lenta ma poi mi dicono visto che sei venuto a trovarci facciamo il "giro dei 12"...chiedo subito lumi su questo percorso e Ale mi dice... ma si è un pò su e giù...sono 12 km e tranquillo solo 50' e siamo indietro...

E così eccoci in strada a correre,nei primi km si parlotta allegramente e si schivano un po di auto nel traffico cittadino,poi si inizia ad accellerare in progressione ma anche la strada inizia a salire ed è bello sentire Ale che dice è solo un rampetta di 200m mentre Furio ribatte saranno almeno 1,5km in salita non dargli retta...e così si continua a correre sempre più spediti e raccolti tipo trenino continuando a scherzare tra di noi magari parlando un pò meno...poi si scollina e si inizia a scendere,qui si va che è un piacere e si recupera un pò il fiato anche perchè la parte bella deve ancora arrivare...negli ultimi 2 km si instaura una allegra bagarre dove io,Furio,Ale e Alexandro ci troviamo a viaggiare a 3'15/km per chi arriva prima al campo...non ci sarà ovviamente un vincitore ma solo un arrivo di gruppo colmo di soddisfazione.

E'stata davvero una splendida serata,ringrazio ancora Furio e i curottini per l'ospitalità e spero di riuscire a venire a correre con voi ancora un altra volta...grazie.


giovedì 3 dicembre 2009

Firenze Marathon


Alla fine ricevo questa...ma cosa ho fatto per meritarmela?

Ore 6.00 di Domenica 29 Novembre,mi sveglio,mi vesto ed esco dalla camera cercando di non svegliare Roberta,faccio una colazione sostanziosa (fette biscottate con marmellata,un pacco di plasmon,e dei corn flakes il tutto bevendo ben 3 tazze di tè verde) in compagnia di Ste,Cecca e Paolo che non fa parte del Run Team ma è un amico runner abituato ad andare molto più forte di noi che si è aggiunto alla trasferta toscana,finita la colazione prendiamo le sacche con gli indumenti per la gara e scendiamo alla fermata dei bus dove dopo pochi minuti arriva quello giusto per Lungarno della Zecca Vecchia dove ci sono gli spogliatoi e le navette per Piazza Michelangelo.


Una volta dentro le tende spogliatoi ci cambiamo chiaccherando sulle varie tattiche di gara,io la farò con Ste cercando di tenere un 4'25"/km,sono molto tranquillo,anche la mia pancia che di solito mi gioca brutti scherzi non si fa sentire,sarà perchè per la prima volta ho deciso di non partire per fare il personale ma per trovare il ritmo giusto e chiuderla in buono stato,non sarà una cosa facile ma mi mette meno ansia.


La giornata è bella,fa quasi caldo e allora decido di vestirmi leggero(non troppo) ma con i guanti,una volta pronti usciamo prendiamo le navette e saliamo in Piazza Michelangelo dove vediamo subito tantissima gente già nelle gabbie di partenza e tanti altri in giro che si riscaldano,facciamo la stessa cosa e poi dello stretching,a questo punto salutiamo Cecca e Paolo ed entriamo in gabbia,ma sbagliamo ingresso e siamo in quella davanti dove scorgo subito Furio e così mi metto a fianco e chiaccheriamo fino a poco prima di partire,dandomi ancora più tranquillità...grande Furio.


Subito dopo lo sparo mi rendo conto che il primo km dovrò farlo guardando dove metto i piedi perchè siamo in tanti e non tutti partono forte,la strada è in salita e subito dopo qualche minuto riconosco da dietro la folta chioma di Pasteo,lo chiamo e mi presento,parliamo qualche secondo incitandoci a vicenda,avrò modo di conoscerlo meglio alle prossime gare,comunque un grazie doveroso a lui.


Io e Ste siamo fianco a fianco e mentre io controllo che i miei battiti non si alzino troppo,lui controlla i tempi al km ed al primo passiamo in 4'45",un po alto ma giustificato dalla salita e dal traffico,ma ecco che inizia una discesa tutta curve che durerà 3 km e ciporterà Porta Romana,in questo tratto tanta gente sorpassa scarta a destra e sinistra senza pensare che queste cose le pagherà poi nel finale,io e Ste invece teniamo la stessa andatura andando chiramente più veloce per via della pendenza favorevole ma tenendo i battiti molto bassi evitando di bruciare troppe energie,così passata Porta Romana arriviamo al primo ristoro e al passaggio del 5°km in 21'44",la media di 4'23"/km con 152 bpm è buona.


A questo punto si fa una strada che si allontana un po dal centro ed è un po monotona arrivati in via Pisana si gira tornando verso Porta Romana fiancheggiando per un tratto l'Arno e passando per piazza N.Sauro e via De'Serragli,molto bello questo pezzo dove la strada stretta fatta di pietroni ed i muri alti facevano sentire il rumore dei nostri passi ed essendo ancora in tanti sembravamo un esercito in marcia...molto emozionante...correndo e chiaccherando passiamo al 10°km in 43'32" alla media di 4'22"/km con 157 bpm,(ultimi 5km a 4'21"/km) i battiti sono saliti ma rimangono costanti,passiamo davanti a Palazzo Pitti (sempre bello da vedere) e ci dirigiamo verso Ponte Vecchio che non faremo percorrendo invece il Lungarno opposto a quello del servizio spogliatoi,arrivati al ponte S.Niccolo attraversiamo l'Arno e restiamo sulla sua sponda opposta arrivando così al 15°km in 1h05'30" media 4'22" con 158 bpm.(ultimi 5km a 4'23"/km)


Sto bene e anche Ste è sempre al mio fianco e mi avvisa che adesso a visto sulla cartina del percorso che faremo un pezzo un po difficile perchè monotono e noioso,io non mi preoccupo più di tanto perchè sento che stavolta la giornata è quella giusta,in questo tratto incontriamo prima Bordin che sta correndo con un amico in direzione opposta...lo salutiamo...e poi poco più avanti Cipollini in bicicletta (vestito come quando gareggiava),che sta scortando un amico standogli a fianco...salutiamo anche lui e ci riconcentriamo sulla nostra gara che sembra procedere al meglio nonostante qualche pezzo di strada un po più in salita e arriviamo così al 20°km(qui insieme alla solita acqua del ristoro mi bevo anche un gel enervitene) che facciamo in 1h27'36" a media 4'22/km con 160 bpm(ultimi 5km a 4'26"/km) per poi passare alla mezza in 1h32'32",da qui si gira intorno al Palasport e passando davanti a Campo di Marte si gira anche intorno allo Stadio Comunale e qui Ste,non so se per l'emozione (visto che è tifoso della Fiorentina) inizia ad avere qualche problema e me ne accorgo perchè stiamo andando più piano eppure non riesce più a starmi di fianco,gli chiedo come va e lui mi dice di continuare pure da solo...lui mollerà un po il ritmo,mi spiace perchè manca ancora metà gara ed è troppo presto per avere un cedimento ,ho paura che per lui sarà un calvario il finale,io proseguo con quel ritmo sapendo che ora da solo sarà molto diverso...


A questo punto vedo un runner a bordo strada che mi sembra di conoscere...è Franchino,lo chiamo mi guarda,gli fa un cenno come per chiedergli cosa è successo,lui mi saluta e continuo la mia corsa,scoprirò poi che ha avuto problemi alle gambe per cui saggiamente ha deciso di fermarsi per tempo,mi spiace ma avrà modo di rifarsi alla prossima maratona...ne sono sicuro è un tipo tosto.


Proseguendo mi trovo ad affrontare il cavalcavia di viale Piagentina senza spingere troppo e spostandomi sulla destra per il passaggio di un ambulanza che non fa mai piacere sentire e vedere durante una maratona...poi faccio la ripida discesa sempre senza spingere,i battiti rientrano,arrivo così al ristoro dei 25 km in 1h49'58" alla media di 4'24'/km con 163 bpm,(ultimi 5 km a 4'27"/km)come immaginavo la media è salita ma io sto bene e non mi sento in crisi,infatti riprendo controllando anche il ritmo sul Polar e le senzazioni sono buone,in più qui il percorso si fa molto bello,in sequenza si passa il Museo archeologico e la Galleria dell'accademia dove trovo il ristoro,prendo acqua e continuo in leggera discesa giù per via Ricasoli ed entro in Piazzaduomo dove un bagno di folla tipo New York ci accoglie festante con urla e applausi,io vedo subito davanti a me Roberta che mi chiama,le mando un bacio e lei mi scatta questa foto

(poi la scatta anche a Ste)


l'emozione e tanta,che senza accorgemene ho aumentato il ritmo e non di poco,dopo una curva asinistra e una destra entro in Piazza della Repubblica sempre con tanta gente che ti incinta è veramente un gran momento che vale tutta la fatica fatta fino a qua,poi si esce dal centro e si va verso il temuto Parco delle Cascine,dove poco prima passo il ristoro dei 30km in 2h12'08" a 4'24"/km di media con 165 bpm.(ultimi 5km a 4'26"/km)


Questo sarà il momento più difficile della corsa e lo so,sto concentrato,e cerco di tenere a bada i battiti senza importarmi del ritmo,fa un po freddo e siamo in pochi coorridori e pochi sostenitori,c'è un'altro ristoro ma Enervit che ci consegna un gel enervitene come quelli che uso,lo prendo e lo tengo in mano,proseguo e girando alla fine del parco si ritorna verso il centro con la mazzata finale del fastidioso vento contrario ,poco prima del 35°km bevo il gel e poi al ristoro bevo l'acqua,al passaggio dei 35km faccio 2h34'37" media 4'25"/km con 166 bpm,(ultimi 5km a 4'29"/km) cerco di accodarmi a qualche runner ma sono quasi tutti in difficoltà (come me a Berlino),io sto andando più lento di circa 8/10" al km ma è dovuto solo al vento,ne sono certo,arrivo così alla fine del parco,si fiancheggia di nuovo l'Arno ma il vento c'è ancora e non molla,però si inizia a vedere più gente,decido di spingere un po di più,le gambe rispondono bene arrivo alla Galleria degli Uffizi,Palazzo Vecchio e poi in Piazza della Signoria,la gente e tanta e incita forte,la città e spettacolare,si rientra ancora in Piazza Duomo ma dal lato opposto e rivedo ancora Roberta,sorrido e le dico che mancano solo 2 km e sto bene,passo il 40 km bevendo acqua in 2'57'44 media 4'26"/km con 168 bpm(ultimi 5km a 4'37"/km)ho perso tanti secondi per il vento ma ora sono in centro e non c'è più,decido di spingere più che posso ormai lo so la crisi non arriverà,le gambe stanno bene mi sento come quando finisco una mezza,e così dopo il passaggio sul lungarno dove ci eravamo cambiati questa mattina aumento ancora fino a fare gli ultimi 400 m a 3'35" tipo ripetuta,passo il traguardo in Piazza S.Croce a braccia aperte,il timer dice 3h07'23" mio nuovo PB ma soprattutto prima maratona goduta dall'inizio alla fine senza crisi,grazie Firenze.


Dopo la medaglia e il ristoro,mentre aspetto l'arrivo di Ste,vedo arrivare Gian Carlo (RunnerBlade) che ha fatto ancora 3h14',per lui gli anni non passano,e riesce ancora a fare grandi prestazioni,chiaccheriamo un po e ci diamo appuntamento alla prossima maratona,intanto arrivano Roberta e Paola(moglie di Ste) e mi dicono che Ste non l'hanno visto passare al 40°km,temo si sia ritirato ma poi una volta in hotel scopro che ha avuto una crisi forte ma alla fine è arrivato al traguardo in 3h32'11" sei sempre un grande Ste...mentre Cecca si è dovuto ritirare poco dopo il 30°km per problemi di stomaco e intestino,era molto dispiaciuto ma sarebbe stato un inutile calvario...invece Paolo ha avuto crampi nel finale ma ha chiuso sempre sotto le 3ore con 2h55'58"...un drago.

tornando alla frase iniziale...

Direi che me la sono meritata!


Kikko

giovedì 26 novembre 2009

Firenze arriviamo!


Ormai ci siamo...da domani 3 del Run Team inizieranno scaglionati a recarsi a Firenze,sarà Ste,il primo a partire domattina via treno,poi sabato mattina lo raggiungerà Cecca con famiglia al completo ed infine in tarda serata arriverò anch'io,in auto o in treno dipende da che ora finirò di lavorare.

Tutti abbiamo ormai terminato la tabella di allenamento,ognuno aveva la sua e tutti hanno avuto qualche defezione per malattia o problemi lavorativi ma quello che dovevamo fare è stato fatto...ora mancano da fare questi 42195 m in una delle città più belle d'Italia.

Per quel che mi riguarda domattina farò ancora un uscita di 30' a corsa lenta con qualche allungo finale,e così questa settimana avrò fatto quasi 40 km a cui aggiungerò la maratona per arrivare a 80km e poi...si vedrà,sicuramente un po di riposo.
Kikko

lunedì 23 novembre 2009

Ultimo lungo...


Ieri mattina sveglia alle 8.00,vestizione classica invernale,I-pod e una borraccia d'acqua...un po di stretching e via si parte per fare 20 km a RM(4'22") +10"ovviamente a digiuno.

Fuori fa ancora freddo,soprattutto c'è molta umidità con la classica foschia che ricopre i campi,al contrario delle altre mattine,incrocio pochissime persone e tantomeno automobili,segno che alla Domenica si preferisce ancora stare a letto un po di più(cosa che non nego avrei fatto anch'io...ma questo lungo sa da fare..),decido di fare un percorso che mi porti nella frazione "motto" dove c'è ancora meno gente in giro,dopo 5 km fatti ad un ritmo di 4'34",(il primo l'avevo fatto più lento) bevo un sorso d'acqua e lascio la borraccia su un muretto,proseguo e dopo un lungo rettilineo faccio una discesa dove lascio andare le gambe e respiro accuratamente,risultato abbasso i battiti e mi sento ancora più sciolto,arrivato al 7.5km giro indietro e affronto la salita cercando di mantenere il ritmo vicino a quello tenuto in piano,una volta scollinato i battiti sono più alti e e le gambe un po più "piene" ma nel km seguente torna tutto subito nella normalità ed in più grande sorpresa vedo un runner che mi viene incontro e mi saluta..è Teo Mash,allora gli dico di venire con me,lui gira e facciamo un paio di km insieme.

Chiaccheriamo un po e Teo mi spiega che ha appena ripreso a correre dopo un lungo stop per una brutta infiammazione al tendine achilleo,e ancora adesso non è passato del tutto,mi spiace molto perchè so che è una cosa lunga a guarire e stare fermi per tanto tempo è ancora più disarmante,ma passerà vedrai.

Salutato Teo,proseguo passando dove ho lasciato al borraccia e bevo,sono al 10°km in 45'20",a questo punto faccio un giro della zona residenziale per tornare poi sul lungo rettilineo di prima e ripetere la stessa strada con discesa e poi salita,le gambe stanno bene e questa mattina anche i battiti sono buoni nonostante il digiuno,arrivo così al 15° dove bevo e finisco l'acqua e mi porto dietro la borraccia vuota per gli ultimi 5km che mi riportano a casa.

Questi ultimi km sono in piano,mantengo il ritmo sui 4'30" e chiudo l'esercizio in 1h30'10" con un 4'30"/km di media e 158 bpm medi,ormai ho visto che ha questo ritmo sto molto bene,non so poi a quello RM di 4'22" se riuscerei a stare così,Domenica a Firenze vedremo cosa fare,non ho intenzioni bellicose di nuovo PB,ma se dovessi migliorare anche di poco il il 3h09'05" non mi dispiacerebbe anche se per ora ritengo più importante godermi la città e arrivare bene.

Questa la mia settimana di corsa:

Lunedì: Mattino 20' CR + variazioni 10 x(30"+90")RM-20 + RM +20"

Martedì: Sera CL 50' a 4'37"/km 150 bpm media

Mercoledì: Riposo

Giovedì: Mezzogiorno CL 10'+RL 2x5km aRM rec. 1km a RM+40" 157 bpm media

Venerdì:Mattino CL 50' a 4'40"/km 148 bpm media

Sabato: Riposo

Domenica: Mattino LL 20 km a 4'30"/km con 158 bpm media


Totale: 67 km

giovedì 19 novembre 2009

-10 gg a Firenze

Oggi sono uscito nella pausa pranzo e dopo 3 km di riscaldamento a corsa lenta ho fatto le ripetute lunghe 2 x5000m a ritmo maratona(4'22") con recupero RM +40",mi sono accorto da subito che le gambe giravano bene infatti andavo sempre più veloce del dovuto chiudendo il primo 5000m in 21'21" a 4'16"/km poi ho recuperato con 1 km in 4'47"ho bevuto un po d'acqua dalla borraccia rimettendola poi sul muretto successivo e via per la seconda serie che ho chiuso in 21'20" praticamente in fotocopia e il km di recupero in 4'48".
Totale ho corso 15 km in poco più di un ora con 157 bpm medi,diciamo che a parte il raffreddore ancora presente per il resto le senzioni sono state più che buone...sono tranquillo;)

lunedì 16 novembre 2009

Lungo Ritmo Gara

Non era in programma ma un imprevisto dell'ultimo momento mi ha fatto cambiare il lungo da 30km a RM +10" in programma con un 27km a RM,ecco cosa è successo...

Decido di correre il lungo al Sabato nella pausa pranzo(3 ore),dovrei impiegare circa 2h15' quindi faccio in tempo,ma ecco che prima di chiudere devo seguire un cliente appena arrivato così finisco più tardi,vado a cambiarmi,metto il k-way perchè fuori pioviggina e parto,purtroppo ho meno di 2 ore da poter correre allora per fare un po di km in più decido di correre più vicino al ritmo maratona(4'22").

Nei primi km ovviamente sono un po più lento ma poi riesco a tenere un buon ritmo,oggi sto correndo nella zona industriale quindi dovrò fare circa 5 volte il giro da 5500m che faccio di solito,lascio le due bottigliette su due muretti distanti tra loro e continuo il mio allenamento,le senzazioni sono positive anche se oltre alla pioggerellina sta soffiando un vento fastidioso,che non mi abbandonerà fino alla fine.

Senza divulgarmi troppo sui parziali dei vari km mi soffermerei di più sui battiti medi finali che come nelle ultime uscite sono leggermente più alti,ma in questo tipo di allenamento mi hanno dato più fastidio del solito ,infatti gli ultimi 3-4 km facevo un po troppa fatica a tenere il ritmo,spero sia solo dovuto ad un recupero difficile dall'influenza.

Comunque alla fine ho corso 27 km in 1h 57'02" a 4'20"/km con 168 bpm medi.

Ora arrivano due settimane dove scaricherò per arrivare più fresco a Firenze,speriamo che anche il sole torni a splendere e asciugarci queste ossa bagnate...

venerdì 13 novembre 2009

Prima o poi...


Sono stati dieci giorni particolari...mi stavo allenando bene,seguivo la tabella alla lettera e avevo ormai metabolizzato i 5 allenamenti a settimana quando immancabile come le tasse è arrivata una leggera forma influenzale che mi ha debilitato,costringendomi a stare lontano dalla corsa per 4 giorni ma non dal lavoro dove non avendo febbre sono andato comunque,compresa la Domenica,con il risultato di non riuscire a riposare a sufficienza.

Ho ripreso a correre martedì perchè stavo meglio ma poi il giorno dopo ero uno straccio così mi sono preso mezza giornata,mettendomi a letto nel pomeriggio e ottenendo finalmente il meritato riposo.

Ora sono tornato a correre pur avendo ancora le vie respiratorie intasate,ma arrivare a Firenze con i km giusti nelle gambe è troppo importante,spero di non avere una ricaduta che in quel caso vorrebbe dire fermarmi del tutto per un po di giorni,sto comunque prendendo le dovute precauzioni alimentari e omeopatiche per alzare le difese immunitarie.

Poi,da diversi giorni me lo aspettavo,arriva la brutta notizia che Furio ha deciso di chiudere il suo blog,dico brutta notizia perchè per noi runners è un punto di riferimento,ma rispetto pienamente la sua decisione visto che è un suo prodotto e decide lui cosa farne,l'importante per me è aver trovato un amico in più con cui parlare di corsa e incontrarsi poi nelle gare,il blog è stato solo il tramite per farci conoscere,ci vediamo a Firenze mitico!

Questi comunque i miei ultimi allenamenti:

Lunedi 2: Sera 20' CRiscald. + Variazioni (30" RM-20"/90"RM+30") + 10'CDefaticante

Martedì 3: Mattino 50' CLenta (circa 11 km a 4'39"/km con 150 bpm di media)

Mercoledì 4: Riposo

Giovedì 5: 10' CR + 20km a 4'20"/km con 166 bpm di media

Venerdì 6: Sera 60' CL (circa 13 km a 4'41"/km con 151 bpm di media)

Sabato 7: MALATO

Domenica 8: MALATO

Lunedì 9: MALATO

Martedì 10: Pausa pranzo 50' CL (circa 11 km a 4'40"/km con 154 bpm(molto alti)

Mercoledì 11: Riposo

Giovedì 12: Sera 10' CR + 3x4000m a 4'20" con rec affat. a 4'08"+10 CDefat.

Venerdì 13: Mattino 50' CL Lipidica (circa 11 km a 4'42"/km con 155 bpm (ancora alti ma a digiuno di carboidrati)

Ora per domani o domenica (dipende dal lavoro) ho in programma un lunghissimo di 30 km a RM + 10" (4'32") che mi porterà a fare per questa settimana più di 70 km,considerando tutto quello che è successo forse sono riuscito a tamponare bene le "perdite".

Incrocio le dita e...buona corsa.


giovedì 5 novembre 2009

Prova a ritmo gara

Dopo il lunghissimo di sabato di 34km a RM +10" ho riposato domenica per poi fare delle variazioni di ritmo il lunedi ( 10 x 30" veloci e 90" lento) e un fondo lento di 10km il martedì sera e poi riposo il mercoledì!
Proprio ieri per tutto il giorno ho risentito di un fastidio al bicipite femorale per cui oggi non sapevo se fare le ripetute 20 x 400m rec 400m,dopo un consulto telefonico con Furio decido di fare 20 km a ritmo maratona (4'22"/km).
Esco nella pausa pranzo e visto che oggi fa un po freddo decido di vestirmi un po di più,sarà un piccolo errore che mi farà alzare i battiti perchè durante l'allenamento avrò poi caldo...
Faccio 10' di riscaldamento lascio la borraccia sul solito muretto e via mi metto a 4'20" e cerco di mantenerlo,farò quattro giri della zona industriale da 5km in modo da finire giusto giusto,devo dire che a parte in alcuni momenti che coincidono quasi sempre con il km successivo a quando bevo,non ho avuto troppi problemi a tenere il ritmo,ma verso la fine i battiti erano più alti del solito,credo che l'essermi coperto un po troppo abbia contribuito in questo senso.
Risultato 20 km in 1h26'54" esattamente 4'20"/km con 166 bpm medi.
Sono andato un po più veloce del mio RM di 4'22",non credo sia un problema anche perchè a Firenze cercherò di andare più cauto.

lunedì 2 novembre 2009

La mia settimana di corsa dal 26/10 al 1/11

Questa è la quarta settimana che faccio della neo tabella per Firenze e finalmente il mio fisico si è adattato ad uscire 5 volte alla settimana,già questo per me è un successo,in più sempre questa settimana ho corso più di 80km,prima volta per me,e nel mese di Ottobre ne ho fatti 303km con 21 uscite complessive.

Lunedì: al mattino 8km di corsa lenta a ritmo 4'40"/km

Martedi: alla sera 10km di corsa lenta a ritmo 4'38"/km

Mercoledì: nella pausa 10' di riscaldamento + 4x (4000m a 4'11"/km +rec. 1000m a 4'22")+ 10' di recupero

Giovedì: alla sera 10' CR + 10x (variazioni di ritmo 30"+90") a RM -20" +30" + 10'CR

Venerdì: Riposo

Sabato: nella pausa lunghissimo di 34 km a 4'30"/km con 159bpm medi

Domenica: Riposo

Totale: 82 km

sabato 31 ottobre 2009

Lunghissimo di 34km

Per problemi vari ho dovuto anticipare il lunghissimo di Domenica ad oggi,e chiedendo un consiglio anche a Furio ho sistemato i lavori da fare in settimana in modo da non arrivare troppo affaticato a questo importante appuntamento.
Oggi la giornata era giusta per correre,aria fredda e niente sole,decido di correre nella pausa pranzo che al sabato è più lunga visto che mi servono almeno 2 ore e mezza di corsa,una volta cambiato decido di correre sulla ciclabile che fiancheggia il canale,praticamente libero dal traffico ma noiosissimo,in più non porto con me neanche l'I-pod così per simulare una situazione difficile per la mente,visto che dopo la corsa dovrò anche tornare al lavoro!!!
Parto dal ponte di ferro di Oleggio e vado verso nord,lascio giu subito una bottiglietta d'acqua e l'altra me la porto dietro,la lascerò giu dopo aver bevuto al 6° km,inizio a correre ad un ritmo tranquillo cercando di portarmi prima possibile al ritmo RM+ 10" (4'32"),il primo km lo chiudo un po altino in 4'51" ma so che li recupererò,da li in avanti continuerò a stare tra i 4'28" e 4'32" salvo il tratto con salita che c'è a Vizzola,tanto poi lo rifarò in discesa.
La giornata sembra di quelle giuste,non faccio fatica se non a stare concentrato sul ritmo visto che sono solo in posto silenzioso,dopo qualche incontro con dei ciclisti che mi salutano arrivo alla fine della strada che è subito dopo il 10 km chiuso in 45'31",sto andando bene considerando che ora la strada sarà un po più a mio favore come pendenza,arrivo al 14°km e prendo la bottiglietta lasciata in precedenza,la bevo tutta e continuo con il mio ritmo,trovo anche qualche persona che cammina insieme al cane e mi salutano anche loro,si vede che oggi sono particolarmente simpatico,e così tra un sorriso e un saluto mi ritrovo di nuovo al punto di partenza,il polar mi avvisa del 20°km in 1h30'25",prendo la 2°bottiglia e bevo,la tengo con me e lascerò al 24°km,proseguo in direzione sud verso Turbigo,inizio a sentire un po di fatica anche perchè c'è un po di vento contrario,ma niente di esagerato,però...non è semplice correre qui da soli..
arrivato al 27°km giro indietro per fare gli ultimi 7km a favore di vento!
Al 30 km il polar mi dice 2h15'20",prendo la bottiglietta e la finisco,ormai sono alla fine,tengo bene il ritmo,anzi forse il pensiero di dover tornare a lavorare mi fa aumentare un po,infatti chiudo i 34 km in 2h33'10" a 4'30"/km di media...sono soddisfatto!
Stanotte credo che dormirò come un ghiro!

lunedì 26 ottobre 2009

Una lepre alla Trecate Half Marathon


Per la prima volta nella mia mini-carriera da runner ho corso una gara senza sgasare a tutta e cercare di battere me stesso,quale occasione migliore di poter aiutare un amico a fare il suo di PB?

Come detto nei post precedenti avevo questo dubbio su come interpretare questa mezza che è accreditata di essere molto veloce ma io sto preparando la maratona di Firenze e quindi su consiglio di voi amici runner(Furio,Franchino,Pimpe ecc..) ho deciso di farla ad un mio ritmo maratona -10" cioè un 4'10"/km circa che per il Sonz voleva dire battere di gran lunga il suo 1h34' e scendere tranquillamente sotto 1h30'.

La giornata è decisamente perfetta per correre con un ora in più dormita nella notte visto il cambio dell'ora e un bel sole a scaldare un pochino con un aria decisamente fresca,il Sonz passa a prendermi a casa per le 8.00,arriviamo a Trecate in mezz'ora e andiamo a ritirare il pettorale,poi ci cambiamo con tutta calma all'interno del palazzetto,poco tempo dopo arrivano anche Ste e Cecca.

Una volta cambiati,(per la cronaca io e Sonz correremo con le Nike Skylon 11 color arancio fluo),iniziamo un po di riscaldamento dove io faccio partire il polar dimenticandomi poi alla partenza di azzerarlo cosa che mi darà qualche problema ad interpretare la gara,ci accodiamo alle numerose persone già presenti nella gabbia e via si parte,il primo km passerà interamente in mezzo al gruppone con poche possibilità di fare un andatura,ma sul garmin di Sonz dice 4'15",poco male infatti davanti a noi ci sono i pacemaker di quel ritmo al km,li passiamo ed iniziamo a metterci su un 4'08" o perlomeno questo è quello che vedo sul mio display ma in realtà stiamo andando un pelo più veloci,il percorso è molto scorrevole,Ste sta andando forse un po troppo,allora lo lascio andare e tengo Sonz dietro di me dicendogli di non preoccuparsi del ritmo che ci penso io,basta che mi sta dietro attaccato e lui lo fa in maniera esemplare.


Sembriamo il due senza della canoa dove io parlo in continuazione per tranquillizzarlo e intanto remiamo sincronizzati e sciolti,il percorso attraversa la campagna ed è un po monotono ma c'è comunque gente davanti e dietro,al 7°km troviamo il ristoro dove prendiamo l'acqua e beviamo senza perdere ritmo,stiamo andando bene per il Sonz forse troppo,infatti lo vedo un po preoccupato su un possibile crollo finale ma lo tranquillizzo,Ste e sempre la davanti a noi a vista e dico a Sonz che verso il 16°km lo prenderemo perchè ne avremo di più,intanto passiamo il 10° sotto i 41' e allora capisco che forse stiamo esagerando,chiedo a Sonz come va,lui mi dice bene,allora ok restiamo così.


Sono entrato sempre più nella parte,è come un lavoro e voglio terminarlo con successo,le mie gambe stanno benissimo e i battiti sono sotto la media dei miei allenamenti...incredibile come mi sento bene...arriviamo così al 14°km dove c'è il secondo ristoro,Sonz approfitta per bere del gel energetico che anche solo a livello psicologico gli darà un mano per il finale,intanto vediamo Ste sempre più vicino ed infatti passato il 16°km lo affianchiamo,lui mi batte un cinque e ci mettiamo davanti fianco a fianco sempre con Sonz dietro a tallonarci,passiamo il 17° sotto 1h09" così dico a Sonz vedi anche se adesso dovessimo andare a 5'00"al km arriveremmo comunque sotto i 90' quindi non ti preoccupare di avere un crollo e andiamo via in leggera progressione,a questo punto poco prima del 18° Ste ci dice che non riesce a tenere questo ritmo ma voi continuate così...ritorniamo quindi ad essere in due e pur trovandoci in un rettilineo lunghissimo con del vento contrario Sonz resiste dietro di me,e così arriviamo al cartello dei 20km,a questo punto gli dico di tirare fuori le ultime energie per fare questo ultimo pezzo in apnea,inizio ad accellerare continuando a girami verso di lui ed incitarlo,passano 500m,poi 600,700 e via si scende nel sottopasso,poi si risale ed ecco gli ultimi 100 metri a "palla",mi sposto lateralmente per farmi affiancare e passiamo sotto il traguardo insieme con il crono dice 1h25'03" !

Ancora incredulo il Sonz non parla,io invece non sto nella pella sono veramente contento per lui,e per il mio allenamento infatti non mi fermo continuo a correre altri 3 km a ritmo lento per farne 25km finali,e poi grande scorpacciata al ricchissimo buffet!

Forse ho corso un po troppo veloce rispetto al mio ritmo maratona ma il fatto dei battiti più bassi del solito e che sono riuscito a parlare per tutta la gara mi confermano di non aver esagerato come se l'avessi tirata a tutta e per me rimane un ottimo medio di preparazione oltre che un esperienza diversa ma gratificante.

Esattamente un minuto dopo in 1h26'05"arriva Ste quindi anche per lui allenamento perfetto e poi anche Cecca che riuscirà a fare la sua migliore prestazione da quando ha ripreso a correre,1h39'36",bene il Run Team cresce di livello!

Per la cronaca oggi è il mio 39°compleanno e sarebbe stato bello auto-regalarmi un nuovo PB ma credetemi che fare la gara aiutando un amico non ha prezzo!

Ciao runners!


Kikko

sabato 24 ottobre 2009

Una mezza come allenamento oppure no?

Dopo le ripetute di Giovedì,ieri mattina ho corso 50' a ritmo maratona+20",(4'42") che è la CL della mia tabella,le gambe stavano bene,alla fine ho fatto anche 5 allunghi giusto per averle più pronte per domani...si,perchè si va a Trecate a fare la mezza,dicono sia un percorso molto veloce e questo mi tenta a provare a tirarla per cercare di avvicinarmi al mio PB...ma devo ammettere di non essermi allenato per andare a 3'53"/km di media,anzi in questo mese dopo Berlino dopo un primo periodo di scarico totale ho ripreso ad allenarmi facendo più uscite e più km del mio solito ma tutti in funzione della maratona di Firenze!
Domattina deciderò cosa fare,anche parlandone con gli altri del Run Team che correranno,Ste,Sonz e Cecca,siccome il Sonz cercherà di andare sotto 1h30' potrei farla con lui a 4'10"/km che per me sarebbe comunque impegnativo...una cosa è sicura questa notte dormiremo un ora un più (per il cambio dell'ora) che magari mi porterà consiglio...
Kikko

giovedì 22 ottobre 2009

3 x(4000m + 1000m) furioso...


Il titolo è un omaggio a chi mi ha dato lo spunto con la sua tabella per fare questo tipo di allenamento...si perchè dopo la maratona diBerlino mi sentivo quasi "disoccupato"non sapendo cosa fare a livello di corsa...così ho dato una sbirciata(cosa che faccio puntualmente ogni giorno) al blog di Furio e guardandomi attentamente la sua tabella per Firenze ho capito che adattandola alle mie possibilità sarebbe stata un ottimo impegno in questi mesi per poi magari decidere di andare anch'io a Firenze (detto=fatto...pettorale n°2829).

Dopo aver provato l'allenamento in deplezione di glicogeno(altra intuizione di Furio)ho fatto anche queste ripetute con recupero "affaticante" visto che la differenza tra i due ritmi è di solo 10",devo dire che alla fine mi posso ritenere soddisfatto,premetto che io sto facendo la tabella considerando un un RM di 4'22" che sarebbe un successone visto che a Berlino ho chiuso con un 4'28" di media,ma a Firenze andrò sicuramente più tranquillo,però negli allenamenti voglio stare su un ritmo un po più veloce.

Oggi ho corso nella pausa pranzo,con un po di pioggerellina e un filo di vento ma niente in confronto all'altra sera,parto con i 4 km di riscaldamento tutto bene e via con il primo 4000 m che chiudo alla media di 4'08",faccio il km di recupero e riesco a tenere la media di 4'21" bevendo anche dalla borraccia,la lascio sul solito muretto senza fermarmi e riparto per la seconda serie di 4ooom dove mi sento meglio a livello di fiato ma le gambe sono un po meno sciolte comunque riesco a tenere una media finale di 4'10" e via con il secondo km di recupero dove all'inizio faccio più fatica a tenermi vicino all'RM,prendo la borraccia e bevo,la porto con me per altri 500m e la lascio sull'altro muretto dove ripasserò alla fine,sento il polar suona,ho chiuso il km in 4'24", riparto per l'ultima serie di 4K e sento le gambe un po pesanti ma non ho dolori particolari anche il bicipite femorale che mi dava un po noia ieri sera non si fa sentire,cerco di spingere un po di più per tenere una buona media e mi si alzano un po i battiti ma riesco a chiudere alla media di 4'12" e poi faccio l'ultimo km di recupero in 4'26".

Poi corro defaticando per altri 6 minuti fino al posto di lavoro dove una bella doccia calda mi ristabilisce...è stato un buon allenamento un po in calando ma nulla di clamoroso,semplicemente credo che il ritmo maratona giusto per me sia 4'25" ma è veramente bello fare questo tipo di allenamento...grazie Furio!

Kikko

lunedì 19 ottobre 2009

28 km al gelo!

Sabato sera ho anticipato il lungo che avrei dovuto fare Domenica causa problemi lavorativi,l'idea non era malvagia se non fosse stato per le temperature pazze di questi giorni,erano le 18.30 e dopo essermi vestito accuratamente con giubbino Gore antivento (il mio acquisto più azzeccato tra le cose da corsa che ho comprato fin'ora) e pantaloni lunghi,con l'aiuto del I-pod sono partito dal luogo di lavoro verso la solita zona industriale dove non cè traffico,è pianeggiante e si possono fare diversi tracciati,lascio le due bottigliette d'acqua in punti strategici dove ripasserò ogni 5 km circa e continuo la mia corsa.
C'è ancora luce ma al contrario dei giorni infrasettimanali non incontro nessun altra persona che corre...(ci sfido è sabato sera e ci sono 6°gradi!)...ma le note della chitarra suonata da Mark Knopfler (Dire Straits) che escono dalle cuffie mi tengono un ottima compagnia e i km passano regolari ad ritmo di 4'30"/km direi giusto visto che devo tenere un RM+10" dove RM=4'22".(poi probabilmente a Firenze andrò più lento ma mi serve come punto di riferimento per la mia Furiotabella)!
Continuo nella mia corsa,faccio i primi 5 km in media perfetta,prendo l'acqua,bevo,richiudo e la porto con me per un 300 metri fino a lasciarla sull' altro muretto dove ripasserò tra 5 km,intanto mi accorgo che il vento sta salendo,speriamo non esageri perchè questa zona ha molti spazi aperti e quindi le folate si prendono tutte...
Come non detto mentre scende il buio sale il vento ma la cosa positiva è che io sono entrato in temperatura e le gambe vanno via sciolte,riesco a tenere bene il ritmo e nonostante la solitidune generale mi sto divertendo,cambio sempre il giro che faccio con delle deviazioni in altre vie parallele per poi tornare sempre sulla principale in prossimità del mio rifornimento,faccio i 10km bevo e continuo ,la media è sempre perfetta,arrivano anche i 15 km dove finisco la prima bottiglietta,poi i 20km dove inizio a sentire un fastidio ad un dito del piede destro,sarà sicuramente una vescica,arrivo alla mezza distanza in 1h35',il vento si è fatto fastidioso ma io devo correre ancora voglio fare almeno 2 ore di corsa,alla fine per ritornare al luogo di partenza ne faccio qualche minuto in più e chiudo l'esercizio con 28 km esatti in 2h06'40" a 4'32"/km direi operazione conclusa con successo...unico neo la vescica causata dalle calze(ancora belle fuori ma sicuramente consumate dentro) e quindi da cambiare!
Il cardio mi dice 163 battiti medi forse dovrebbero essere qualche punto in meno ma credo che il vento contrario negli ultimi km me li abbia fatti alzare un po di più.
Ora mancano 40 giorni a Firenze e senza stressarmi continuerò a seguire questa tabella che mi piace sempre più,e Domenica andrò a Trecate a fare la mezza insieme a Sonz,Teo e Cecca!
Un ultimo appunto...il nostro Cri ha corso ieri la maratona di Alessandria(Marengo Marathon) un mese dopo Berlino e si è migliorato di ben 21' chiudendo in 3h33'...fantastica prestazione!
appena ho i dati e le foto faccio un post dedicato,grande Cri!

martedì 13 ottobre 2009

Una nuova preparazione per Firenze


Alla fine ho deciso che andrò a Firenze,mi sono ripreso,mi sto allenando e mi sto divertendo a correre con la tabella di Furio,l'ho rivisitata per me in funzione anche delle mie possibilità e considerando che deve essere una specie di mantenimento tra Berlino e Firenze!
Faccio più uscite per avere più km a fine settimana,ma corro anche meno km nei lunghissimi per ora...questa settimana è andate bene anche se ho dovuto spostare il lungo da Domenica a Lunedì per via del porte aperte in concessionaria.
Nella mia tabella ho voluto credere di poter tenere a Firenze un ritmo maratona RM di 4'22"/km quindi di conseguenza ecco i ritmi tenuti negli esercizi:
Lunedi: Riposo

Martedì: Mattino Corsa Lenta 40' a 4'45"/km di media

Mercoledì: Sera Corsa Lenta 55' a 4'43"/km di media

Giovedì: Sera Corsa di riscaldamento 20' + 12 x 400m a 3'58"/km + rec 400m a 4'30"/km + 10' corsa di recupero

Venerdì: Mattino Corsa lenta lipidica 50' a digiuno ritmo medio 4'53"/km

Sabato: riposo

Domenica: riposo (forzato)

Lunedì : Lungo di 20km alla media di 4'31"/km

Totale 61 km

Stasera farò delle variazioni di ritmo a RM -20" e + 30" con il solito riscaldamento e defaticante.
Andando avanti con i giorni aumenterò i km sui lunghi e poi si vedrà.






sabato 10 ottobre 2009

...un pensierino a Firenze!

Come mi accade spesso quando faccio una maratona già dalla sera stessa mi viene voglia di correrne subito un altra,senza però dover rifare una tabella ma semplicemente sfruttando l'allenamento della precedente...l'anno scorso dopo NY solo 3 settimane dopo andai a fare Milano tra l'altro migliorandomi...quest'anno,considerando che già due del Run Team la faranno(Ste e Cecca),mi stuzzica l'idea di fare FIRENZE!

La differenza è che non posso vivere di rendità ma devo riprendere facendo ancora delle uscite lunghe e altre uscite più veloci,così dopo aver studiato bene le mie condizioni attuali e i giorni a disposizione ho fatto una mini tabella di 8 settimane prendendo spunto da quella del nostro Furio adeguandola ai miei ritmi e le mie possibilità di uscite d'allenamento...per ora sta andando più che bene vedremo più avanti se ci saranno risultati.

P.S. Ovviamente a metà tabella non poteva mancare la partecipazione alla Trecate Half Marathon (25/10)che è vicino al mio paese e stranamente non sono mai riuscito a parteciparci...

Kikko

lunedì 5 ottobre 2009

Deejay Ten 2009


Una bellissima giornata di Ottobre forse fin troppo estiva per correre una 10km tutta di un fiato,infatti il caldo si è fatto sentire dopo il 5 km ma alla fine è stata comunque una bella gara con veramente tantissima gente...
Subito di prima mattina una defezione nel nostro gruppo,il Giardo non viene messo KO da uno stato febbrile,peccato avrebbe sicuramente fatto il suo ormai vecchio personale su questa distanza,non disperare sarà per la prossima.
Quindi ai nastri di partenza siamo in 4 del Run Team,per tre di noi l'intento è il nuovo PB mentre per Ste si tratta di un medio di allenamento in vista della Firenze Marathon,dopo un buon riscldamento ci infiliamo nella massa di persone già pronte dopo il gonfiabile,una volta entrati non ci si può muovere e scopro che la corsa partirà più tardi alle 9.30 quindi il riscaldamento fatto se ne va,un po di chiacchere e via si parte,da subito il ritmo è veloce anche se tra gente che va lenta e quelli che fanno lo slalom,bisogna stare attenti più a dove si va che al ritmo,subito al 1°km sento un "vai Kikko" è il mio amico Paolo,presidente della HappyRunner McDonalds che mi incita come non mai,correndo io con la maglia della loro associazione,lo ringrazio e gli do appuntamento al traguardo,da questo punto riesco a tenere un bel ritmo restando in gruppo con altre persone che sembrano più sciolte di me,la strada è sempre molto piatta e dritta,diciamo non bellissimo il paesaggio ma c'è tanta gente e quindi non si fa molto caso...

Il mio passo è buono e le nuove Nike Skylon 11 (in questa nuova colorazione arancio) rispondono ottimamente dandomi spinta e ammortizzazione,(grazie Furio per il consiglio) sto tenendo un un ritmo di 3'40",infatti al 5 km passo in 18'20" sono convinto di poterlo mantenere ma come a Berlino si fa una parte del percorso interamente al sole ed inizio a faticare più del dovuto con un conseguente rallentamento,non ci sono ristori e non ho con me neanche un gel energetico quindi stavolta niente aiuti esterni ed il 6°,7° e 8°km passano a 3'49" di media,poi finalmente un po d'ombra sul lato destro della strada e forse anche una piccola pendenza favorevole mi permettono di fare il 9°km in 3'45" e l'ultimo a 3'36" chiudendo incredibilmente in 37'08" esattamente 1" sotto il mio PB...va bene che i record devono essere battuti poco a poco ma forse qui ho esagerato...
Sicuramente avevo nelle gambe la possibilità di scendere sotto i 37' ma forse doveva fare un po più fresco...una volta preso la medaglia aspetto gli altri che arrivano puntualmente con i loro nuovi personali:

Sonz 38'52" e Teo 41'13" per entrambi un notevole miglioramento rispetto al precedente 43'15" fatto l'anno scorso in coppia!
Poi arriva Ste in 41'25" che ha rispettato l'intenzione di farla a ritmo medio sui 4'10"/km,è sempre un grande professionista.
Nello stesso momento a Volpiano (TO) il nostro Cri stava corrende la VII Maratonina Abate Guglielmo,dove durante la gara ha avuto diversi problemi con dolori di stomaco e poi il caldo ha faato il resto ma non ha mollato ed ha chiuso in 1h41'53"...bravo Cri davanti alle difficoltà trovi sempre la grinta per finire la gara!

Ora volevo andare a Pavia per la mezza maratona ma probabilmente lavorerò e quindi niente ma so che Teo ci andrà anche perchè pochi giorni dopo si opererà al ginocchio...quindi in bocca al lupo!

venerdì 2 ottobre 2009

Dai 42km di Berlino ai 10km di Milano

Due settimane,questo è il tempo tra la maratona di Berlino e la Deejay Ten che faremo Domenica a Milano,per quanto mi riguarda non ho fatto niente di particolare come allenamenti se non qualche uscita di 10/12 km a ritmo lento e delle ripetute sui 1000m a 3'30" con recupero 1000m e un progressivo di 7 km dove ho utilizzato per la prima volta le mie nuove Nike Skylon 11 e devo confermare quello che dice sempre Furio e anche altri runners cioè che sono fantastiche,leggere,reattive e soprattutto ammortizzanti...unico neo per me devo tirare un po di più le stringhe perchè hanno la pianta più larga delle Saucony che invece sono perfette per il mio piedino stretto...
Comunque ottimo lavoro da parte di Nike su questo modello!!!



Alla trasferta meneghina parteciperanno: Kikko,Ste,Sonz,Teo e Giardo...obiettivi? ...fare il PB!

Ciao a tutti e buona corsa!
Kikko

giovedì 24 settembre 2009

Real Berlin Marathon 2009




Eccomi qua a commentare un altra maratona conclusa da alcuni membri di questo strampalato Run Team che non molla mai,chi ha avuto modo di leggere i primi post per capire come è iniziato tutto,ora può vedere che a distanza di 3 anni alcuni hanno già fatto più di una maratona e pensare che prima a parte il calcio o il basket non c'erano altri motivi per correre...

Per spiegare questa Maratona di Berlino bisogna fare qualche passo indietro,era Novembre e la gioia per aver portato a termine la maratona di New York ci fece dire: ...a quando la prossima?...
La più vicina era quella di Milano,ma per la maggior parte di noi era troppo vicina,così andammo solo io e Ste(quel giorno incontrai per la prima volta il mitico Furio),io migliorari ancora il mio personale mentre Ste arrivò ma senza migliorarsi(poi lui il tempone lo ha fatto a Torino).

Con l'arrivo dell'anno nuovo proposi al team: ... e se andassimo a fare Berlino a Settembre? dicono sia veloce e che ci siano ancora 40000 partecipanti!...,da li il passo fu breve e nei primi mesi del 2009 l'iscrizione alla gara per quattro di noi fu cosa fatta!

Non avevamo considerato la difficoltà di fare una tabella con più km settimanali rispetto a quella fatta per NY e in un periodo di caldo afoso...ma nonostante tutto siamo riusciti a completarla arrivando pronti al giono della partenza...

Il pacchetto prenotato con Terramia è di 4 giorni,partiamo sabato mattina da malpensa in orario e alle 10.30 siamo già in hotel,molto bello e in una zona ottimale per gli spostamenti,il meteo è ottimo anche in previsione dei prossimi giorni(cosa perfetta per il soggiorno ma non per la gara) siamo in 7 di cui 4 maratoneti io,Cri,Sonz e Teo,più Roberta la mia fidanzata,Stefania e Camilla rispettivamente compagna e figlia di Cri.(la piccola sarà poi la vera protagonista della vacanza,sempre pronta a sorridere a tutti...fantastica!

Nella giornata di sabato una perlustrazione della zona partenza,un pranzo e una cena a base di pasta nell'ottimo ristorante Va Piano,e poi a nanna la sveglia sarà alle 6.00!
Eccolo il giorno della gara,scendo con Teo e Sonz nella hall per fare colazione e subito grande stupore per la grandezza del buffet,c'è di tutto di più,approfittiamo per farla abbondante quanto serve e poi via con la metro verso la porta di Brandeburgo.
Purtroppo devo fare diverse soste alla toilette causa dissenteria,questo mi debiliterà molto ma grazie all'Imodium per lo meno mi lascerà in pace durante la gara,nella zona partenza la gente è già tantissima e ne continua ad arrivare,consegnamo i sacchi gara e ci dirigiamo verso le gabbie,ognuno nella sua,arrivo nell C che è la mia ma è già tutta strapiena,scavalco e mi infilo non so come in mezzo ad altri,siamo tutti schiacciati come sardine...ancora qualche minuto e via si parte...o meglio partono quelli davanti ma noi siamo ancora fermi!
Passo sotto la partenza quasi un minuto dopo lo start,cerco di impostare un ritmo ma c'è troppa gente che va in tutte le direzioni ed a ritmi diversi,allora sto nel gruppo aspettando che si liberi un po di spazio...faccio il 1°km in poco meno di 5 minuti,ma ora posso alzare il ritmo,cerco di andare appena sotto ai 4'20"/km mi sembra di stare bene,saluto la gente a bordo strada che ti incita chiamandoti per nome visto che tutti sul pettorale ce l'abbiamo,sembra di essere a NY,stesso clima di festa ,ci sono band che suonano e ragazze che ballano,è tutto un gran spettacolo,io vado via liscio e faccio i primi 5 km in 21'31",mi dico finchè sto bene resto così...

La città continua a cambiare davanti a noi,da strade larghe e diritte si passa a viali alberati più stretti con qualche curva,non ci sno ponti o salite impegnative...sembra tutto perfetto per fare una gran gara,così senza gurdare troppo il polar vado a senzione e passo al 10km in 42'34" (21'03"parziale di 5km),bevo ancora ai ristori dove c'è acqua per tutti,da qui so che ce ne sarà uno ogni 2,5km,stiamo correndo nella parte Est di Berlino con le sue molteplici diversità di strutture,non ci sono momenti vuoti,si sente sempre un gran tifo e si mangiano km senza accorgersi,faccio gli altri 5 km in 21'04" praticamente una copia dei precedenti,forse sto esagerando per le mie potenzialità ma so che anche perdendo nel finale il mio personale lo batterei lo stesso.
Ora siamo nell parte sud-est e ci sono un po più di strappetti infatti giro i prossimi 5km(quelli del 20°km) in 20'57"'sono quasi a metà e la strada in leggera discesa mi permette di passare la mezza in 1h29'09",mi rendo conto che ho esagerato un po allora rallento il ritmo e arrivo al 25°km facendo 21'14" gli ultimi 5km,ma da qui inizio ad avere dei problemi forti,il sole ormai è presente sopra le nostre teste e scalda parecchio,cerco l'ombra e l'acqua come quasi tutti,le gambe sono pesanti ma come se ne avessero già fatti 35 di km,il rallentamento da qui diventa forzato e chiudo i 30km in 2h07'49"(22'00"ultimi 5km),ne mancano ancora 12 e la gente fa sempre più tifo ma io inizio a pensare solo ad arrivare perdendomi molto di questo spettacolo,i battiti sono troppo alti e devo rallentare ancora per farli rientrare,la situazione non è bella ho persino paura di dovermi ritirare...
A questo punto capisco che andando a 4'45" forse riesco a stare meglio,ma il motivo è dato da un lungo viale all'ombra degli alberi ,arrivo al 35km facendo gli ultimi 5km in 23'26",se riuscissi a continuare così sarebbe perfetto...ma purtroppo da qui siamo di nuovo nella zona centrale di Berlino e di ombra non ce nè,mi sembra di non avere più energie allora decido mio malgrado di camminare ai ristori permettendo ai battiti di scendere per poi riprendere a correre ad un ritmo ormai sopra i 5'10"/km,così facendo riesco a stare un po meglio e arrivo al 40° in 2h57'26" (26'11" ultimi 5km) ormai manca poco e la cosa impressionante avviene al km 41 dove inizia il lungo rettilineo che dal Unter den Linden va alla porta di Brandeburgo,ci sono le tribune piene di gente che detta il ritmo con applausi e strumenti vari,prima della porta ci sono cartelli con la scritta "GO IN TO THE WEST" cosa impossibile ai tempi del muro...l'emozione è tanta,passato sotto la porta eccomi al 42°km vedo il traguardo ed ecco che in mezzo a tutto il frastuono sento : "VAI KIKKO!"...mi giro e vedo Roberta che sorride,le mando un bacio(vedi foto) e trovo le forze per aumentare fino alla fine chiudendo in 3h09'05"...mio nuovo personale!

Sono distrutto ma dopo aver messo al collo la meritata medaglia e bevuto al ristoro mi riprendo felice di aver concluso ancora una volta questa distanza che per me rimane un impresa.

A questo punto vado a riprendermi il sacco gara e aspetto l'arrivo degli altri,non passa molto e Sonz arriva chiudendo in 3h29'22",anche lui si è migliorato ma ha faticato più di quello si aspettava causa il gran caldo,rimane comunque l'unico ad aver fatto prima e seconda parte identiche...complimenti!


Il Cri arriva in 3h54'01" migliorandosi anch'esso,ma non è contento per il crollo inaspettato avuto dopo metà gara,comunque poi l'incontro con Stefania e Camilla lo tirerà su di morale...


Un po più tardi giunge al traguardo anche Teo che purtroppo ha avuto più problemi di tutti chiudendo camminando per svariato tempo ma battendo anch'esso il suo tempo di NY,ci racconterà poi un momento della gara dove essendo in crisi decide di fermarsi e chiedere ad una signora dell organizzazione una strada più corta per arrivare la traguardo(per ritirarsi),ma lei pensa che lui voglia barare allora non glielo dice,così Teo decide di continuare e arrivare in fondo...meglio così ...la medaglia ci vuole sempre!

Alla fine tutti a dire troppo dura non ne faremo più...ma già alla sera avevamo cambiato idea tutti e siamo pronti per prossima avventura...forza Run Team!


Kikko

mercoledì 23 settembre 2009

Eccola qui!!


Siamo rientrati ieri,abbiamo realizzato tutti il nuovo personale...
Kikko 3.09.05
Sonz 3.29.22
Cri 3.54.01
Teo 4.28.30
ma è stata più dura di quello che ci aspettavamo...il caldo ci ha fregato...a breve il post della gara!
Un grazie ancora a tutti i bloggers per l'incitamento ricevuto...

venerdì 18 settembre 2009

Fatta la valigia...si va a Berlino!


Volevo solo salutare tutti prima di partire per Berlino...il resoconto lo farò mercoledì ma sicuramente potrete vederlo gia domenica sul sito http://www.real-berlin.com/ .

Questi i 4 del Run Team che vanno a Berlino:

Kikko,Sonz,Teo e Cri.

sabato 12 settembre 2009

Legnano Night Run tutta in un fiato!



Ieri sera ore 21 il Run Team (Kikko,Sonz,Teo,Giardo,Gio e Mash) ha partecipato alla Night Run gara cittadina di 7,5 km molto sentita e partecipata nel varesotto,ieri sera erano ben 1100 i partenti!
Trovate le classifiche qui: http://www.sdam.it/pubblico/eventoClassifica.do?idEvento=16676
Noi 6 siamo arrivati in tempo utile per prepararci e riscaldarci a dovere anche perchè stava arrivando un temporale con nubi molto nere,il circuito era un giro del centro di 3750 metri da ripetere due volte,io mi sono sistemato appena dopo il gonfiabile della partenza,pronti via e subito dopo lo sparo inizia a piovere,la gara si dimostra subito veloce tengo un ritmo di poco superiore ai 3'30"/km e la gente mi va via,allora mi dico...ma son tutti pazzi!
Passati i primi 500 metri mi metto ad un ritmo appena sotto i 3'40"/km e lo mantengo costante il percorso è vario e ondulato,ma veloce,unico problemo è l'acqua che scende copiosa e quando si passa sul porfido si scivola un po e il rischio cadute c'è,fatto il primo giro sono nei primi 50 e da qui inizio a recuperare posizioni,l'avevo detto io che erano tutti pazzi,io riesco a tenere l'andatura e il continuo recuperare su quelli davanti mi da ancora più convinzione,le gambe girano bene i battiti sono nelle norma e non ho affanno,arrivato agli ultimi 200 metri decido di forzare e spintare così facendo ne sorpasso altri tre e alla fine chiudo i 7,5km in 27'18" a 3'38"/km di media in 32°posizione...(credo un primato per me) faccio del defaticante e poi ritorno al traguardo ad aspettare l'arrivo del resto della truppa!

Trovo subito Sonz che è già arrivato con il tempo di 28'30",anche lui ormai viaggia a ritmi fino all'anno scorso impensabili,poco dopo arriva anche Teo in 29'37",per lui ancora più grande il miglioramento,forse prima solo con lo scooter poteva fare questi tempi!

A seguire giungono al traguardo il mitico Giardo in 31'18" a 4'10" di media migliora in continuazione e poi Gio e Mash quasi appaiati in 33'19" e 33'22",per emtrambi una gran gara considerando i problemini fisici che hanno in questo periodo!

E'stata una bellissima serata,ed ora ci faremo questa settimana di scarico e poi Berlino!!
Kikko

martedì 8 settembre 2009

Berlino si avvicina...-12 gg


Dopo la Sgamelàa ho fatto un lento di rigenerazione di 30' per poi fare due giorni dopo le ripetute 15 x400m rec 400m sotto un acquazzone che non sembrava vero,ho corso alla sera in un luogo inedito per questa preparazione ma già usato anni fa,la strada che fiancheggia il canale,km di asfalto solo per runners e ciclisti...sono andato molto bene grazie alla temperatura fresca.

Al contrario il venerdì avevo un 3 x 5000m con recupero 1km e causa l'orario (pausa pranzo) e un afa fastidiosa mi sono trovato a dover fare solo 2 ripetute da 5000m e poi chiudere con 2 km di recupero lento...avevo i battiti alti e una sudorazione anomala...credo di aver rischiato il colpo di caldo!

Ero un po deluso da questa prestazione ma col senno di poi ho fatto la cosa giusta perchè mi sono fermato prima che il livello di disidratazione arrivasse a farmi stare male,così facendo ho recuperato bene e Domenica ho fatto un lungo di 30 km così suddiviso (8km lento+10km ritmo maratona+ 3km lento + 7km ritmo mezza maratona + 2 km lento) alla fine l'ho chiuso in 2h14' andando a 4'19"/km nel RM e 3'58"/km nel RMM,alla fine non mi sentivo stanco come quando faccio i 30 a ritmo lento costante,in più è molto meno noioso...

Stasera invece farò un lento di 1h15',poi prima di Berlino ancora 5 uscite tra cui la gara di 7 km a Legnano di venerdì sera prossimo dove andremo ben in 8 del Run Team...ci divertiremo!

Kikko

giovedì 3 settembre 2009

Sgamelàa...buona la seconda!



Questa Domenica ho fatto per la seconda volta la Sgamelàa della Val Vigezzo,una corsa conosciutissima dalle nostre parti arrivata alla 36°edizione,un percorso fantastico e impegnativo di 26 km che si snoda attraverso la valle su asfalto,sterrato,prati e qualche gaudo,noi del Run Team ci presentiamo ai nastri di partenza con ben 6 partecipanti,Io,Giardo,Teo,Gio,Sonz e Ale,ognuno con le sue paure e convinzioni su come affrontare questa difficile corsa.

Arrivati nella zona della partenza scorgo subito Lucky e Pimpe,vado a salutarli e scambio due chiacchere,poi vado a prendere i pettorali prenotati anticipatamente di tutto il team e mentre torno all'auto per cambiarmi trovo Furio con Ale(Leprotto),discutiamo un attimo sulla scomodità del pettorale fatto tipo bavaglio per i bambini e in pochi minuti Ale mi da 4 spille e Furio usando un tronchesino da lavoro mi taglia i lacci intorno al pettorale... ecco fatto,ora è tutto come il solito...grazie ancora.

Torno alle auto a cambiarmi insieme agli altri del team,intanto vedo che la gente è ancora di più della passata edizione e che il cielo è nuvoloso cosa che sarà poi determinante per il risultato finale...dopo qualche minuto di riscaldamente e un po di allungamenti eccomi schierato sotto il gonfiabile,il tempo di salutare qualche amico e BANG lo sparo da inizio alle danze!

La partenza dal centro del fondo è veloce ma non troppo giusto un ritmo per non rimanere intrappolati alla prima curva dopo 100 metri,si gira destra e si va verso il centro di S.Maria Maggiore,siamo tutti freschi e la gente ai lati della strada ci guarda ma senza fare un tifo particolare,dopo il centro si torna in pineta per scendere verso Druogno fiancheggiando la mitica colonia,poi si sale tagliando il paese passando a fianco della pizzeria La Ruota(ah quante volte ho preso la pizza li..) e si va verso Buttogno,per tutto questo tratto io sto seguendo da vicino il mio amico Maurizio,che non è del mio gruppo ma che ha un tempo sulla mezza uguale al mio e in maratona è migliore,quindi potrebbe tenere un ritmo giusto per me,davanti a noi si sono formati altri tre gruppetti,nel secondo scorgo la maglia rosa di Furio il che vuol dire che sto andando al ritmo giusto.



Intanto da Buttogno si fa una lunga discesa dove si può prendere un po di fiato e sciogliere i muscoli,per arrivare a Crana dove sento un "vai Kikko" guardo ed è Ale Leprotto che mi incita a spingere sulla prossima salita,lo saluto e seguo il consiglio,in effetti si incomincia a fare sul serio e il mio amico Mau sale molto meglio di me dandomi diversi metri ma riesco comunque a seguirlo,

si passa Toceno e poi Craveggia dove si scende un po,ai 10k passo in 42' netti poi si fa una mulatteria molto ripida dove senza spingere raggiungo Mau e sto dietro di lui frenando molto per evitare di farmi male(la maratona di Berlino è troppo vicina) e preservare un po di gambe per il finale,proseguiamo attaccati e ci passano 2 persone a tutta velocità,forse un po troppa,attraversiamo un prato di fianco al torrente e scendiamo ancora per poi sbucare su asfalto sulla strada che porta a Villette dove so che ci aspetta un salitone lungo 2 km,per un mio errore non riesco a prendere l'acqua al ristoro e questo mi darà qualche problema più avanti,intanto sulla salita riprendo i 2 "pazzi" di prima mentre Mau mi stacca ancora,arrivati a Villette siamo al 15k in 1h05'30",si passa in paese e si scende ancora su mulattiera e come prima mi riaggancio a Mau restando poi con lui,arriviamo in strada e mi ritrovo ancora Ale Leprotto che mi incita,gli do il cinque e lo ringrazio,riprendo con buon ritmo dietro a Mau,passiamo al santuario di Re come due canarini avendo entrambi la maglia gialla!
A questo punto si scende ancora un pezzo dove inizia lo sterrato,risalendo leggermente arriviamo a Malesco dove passando per il centro ci aspettano tantissime persone che applaudono e incitano,io contraccambio ricevendo ancora più applausi,la giusta carica che mi serviva,(poco prima avevo passato la mezza in 1h32'40")prendo il bicchiere dal ristoro ma lo schiaccio troppo perdendo quasi tutta l'acqua...sono un vero disastro...da qui arriva la parte più difficile un misto sterrato e ponti per poi risbucare su asfalto in salita,qui ritrovo ancora Ale Leprotto che mi dice di non mollare che poi scollina e recupero prima del finale tortuoso,annuisco e ringrazio,qui l'anno scorso mi venne il crampo che mi fece arrivare male al traguardo,ma oggi sto meglio molto meglio...

La strada,se così si può chiamare,è tutta un su e giù tra sassi,terra,radici che ti spezzano il ritmo in continuazione,io e Mau ci alterniamo uno davanti all'altro quando poi al 24° lui ne ha più di me e mi lascia indietro,io cerco di tenere il ritmo migliore che riesco,ma sento che sto calando,una persona a bordo strada mi dice dai che sei nei primi 35,quasi a volermela tirare da li al traguardo mi passano 6 persone,ma non mi interessa voglio solo fare meglio del 2h04' dell'anno scorso,e così al 26°km sento le voci al traguardo e aumento il ritmo finendo di slancio sulla suggestiva rampa di legno finale in 1h57'20"media 4'27"/km.

Mi faccio mettere la medaglia al collo e scendo a salutare tutti i miei amici per poi andare al buffet dove avrò bevuto almeno 7 o 8 bicchieri di te caldo con altrettante fette di limone,qualche biscotto e poi man mano che arrivava gente mi sono spostato verso il traguardo per andare a vedere l'arrivo dei miei compagni...arrivano tutti tra le 2h10' e le 2h 25' in questa sequenza: Sonz-Teo-Giardo-Ale e Gio.


Da Sonz e Teo mi aspettavo questa ottima prestazione da quando si preparano per la BerlinMarathon sono migliorati del 200%,il Giardo invece considerando che 8 mesi fa era in ospedale con il femore fuori dall'anca e con una prognosi che diceva forse non potrà più correre e giocare a calcio...l'ha terminata in 1h21' stesso tempo dell'anno scorso ma arrivando bene è praticamente fatto un impresae il suo abbraccio con me che gli ho preparato la tabella la dice tutta sulla gioia che aveva,me compreso.

Ale invece era la prima volta che la faceva ma era anche la prima volta che andava oltre i 21km,quindi grande prestazione anche per lui,se si allenasse a dovere si toglierebbe tante soddisfazioni...mentre il Gio è arrivato più tardi della edizione passata ma non si allenato come l'anno scorso e quindi va più che bene,ora sembra che voglia andare a Lugano per la 30 km.
Rivedo ancora Pimpe che sorridente come sempre mi dice di essersi divertito e che è arrivato bene,la prossima volta falla tirata e vedrai che tempone...però magari arrivi un po meno sorridente:-D
Incontro anche Lucky che è felice per la prestazione ela splendida compagnia durante la gara,un po meno per il suo solito problema con lo stomaco eanche un po al piede epr via diuna fascite che si è ripresentata dopo i sassi dell mulatteria...ma tutto fa parte di questo gioco che è la Sgamelàa..bravo Luciano:-)
Poi come di rito ormai doccia con tanica vicino alle auto ed è venuto a farla con noi un ospite di lusso il grande Furio che ha apprezzato l'acqua calda visto che il vento esterno era un po freddino,a fine doccia mi ha dato dei consigli utilissimi su come affrontare i lunghi e le ripetute che mi rimangono prima di Berlino...grazie Furio.

Ringrazio ancora Ale leprotto per avermi seguito,spronato e supportato per tutta la valle,mi è stato di grande aiuto,è veramente una gran persona.

Una giornata da incorniciare per aver rivisto i miei amici bloggers e per aver corso ancora con il mio Run Team continuando poi il tutto al ristorante tra pietanze e pinte di birra...grazie ragazzi.


Kikko