martedì 7 luglio 2015

Cervino XTrail 2015

Run Team pronti a partire
Gara nuova per me e il nostro gruppo di runner,ci iscriviamo solo qualche settimana fa per provare a correre in gara qualcosa di simile a quello che troveremo tra meno di due settimane in Val di Fassa alla Dolomites Skyrace.
Sicuramente non becchiamo una settimana facile dal punto di vista della temperatura,visto che da qualche giorno ci sono più di 35°C in tutto il nord Italia e non fa eccezione qui in Valle D'Aosta ad Anthey Saint Andrè che si trova a poco più di 1000m sul livello del mare e comunque durante il giorno arriva a 30°C,siamo venuti su tutti con mezzi diversi e in giorni diversi,ma precisi tutti pronti ai nastri di partenza al centro sportivo del paese ore 10.30,si parte tardi perchè oggi c'è anche la gara ultra da 55km che ovviamente è partita molto prima,come detto la temperatura è già alta,lo speaker dice di bere più di quello che siamo abituati,i ristori ci sono e saranno ben forniti,così 3.2.1.via...
Dopo 600m in piano raggiungiamo Anthey Saint Andrè,lasciamo l'asfalto per un sentiero che sale subito e bene con una pendenza ripida (quasi 20%) che ci porterà alla frazione di Challien,intanto subisco diversi sorpassi come mio solito,guardando avanti avrò circa 50/60 corridori,non voglio strafare,oggi mi serve come allenamento e voglio capire quanto posso dare e recuperare in discesa dove mi trovo nettamente a mio agio,poi la strada prosegue verso la frazione di Lod con il suo laghetto,da qui si riprende un sentiero con diversi strappi in salita che ci porta a La Magdeleine,qui nel centro c'è il primo ristoro,mi fermo bevo 2 bicchieri d'acqua e riparto prendendo la strada per il Col Pila e il lago Croux ,qui infatti le due gare della 55km e la nostra da 25km si dividono, Il paesaggio è tipico di questa valle,ci sono prati a non finire e troppe mosche e moscerini che ci girano vicino alla testa,il sudore con questo caldo li attira,questo problema sparirà una volta saliti di quota,infatti si continua a salire costante in modo ripido,poi arrivati al lago sarà più un falsopiano,si riesce a recuperare energie e io mi accorgo di non subire più sorpassi da un po,dietro ho fatto un po di vuoto e davanti a me invece vedo sempre qualcuno.sto bene e questo mi da sicurezza.
A col di Pila il secondo ristoro,mi fermo ancora e bevo con calma,riempiendo anche la borraccina,riparto e qui la salita al Tantanè e di nuovo ripidissima ma è all'interno del bosco,si sta più freschi,io mi sento bene come quando mi alleno al Montorfano,arrivato fuori dal bosco c'è un panorama spettacolare della valle del Cervino,mi fermo a fare anche una foto,ma esce sfuocata causa il sudore sul telefono,proseguo per l'Alpe Champlong e qui siamo in discesa e in piano comunque si fanno girare le gambe,finalmente corro un po più forte,inizio a sorpassare qualcuno,sono già salito tanto,da qui si prosegue in piano e poi ancora in discesa,mi sento come se fossi appena partito,passiamo le sorgenti Foresus dove mi fremo al ristoro a bere e scambio due chiacchere con un ragazzo appena sorpassato,lo aspetto,ripartiamo insieme e lui mi dice vai e dammi il ritmo,qui corro in piano in quota sotto il sole ma il ritmo che tengo è ottimo,riprendo altri concorrenti,arrivo così al Lago di Lod e poi giù in discesa verso Chamois,qui ormai siamo al 19°km e dopo un ristoro ancora dove mi fermo a bere,riparto ed un ragazzo mi dice,dai che davanti a meno di un minuto hai un gruppetto di 6/7 persone,così mi butto giù per il sentiero ripidissimo che porta a Nuarsaz,scende di 1000mD in meno di 4km,qui le mie Bushido fanno il loro dovere ed ad ogni traverso il piede rimane fermo,riesco a raggiungere un po di quei corridori,li passo ad un altra velocità,questa cosa mi carica di bestia,arrivo in piano e mancano ancora 3km che saranno tutti misto strada e sentiero sotto bosco tutto a piccoli saliscendi ma con perdita di quota,arrivo così nella piana del traguardo e chiudo la mia gara in poco meno di 2h52' soddisfatto e in 26°posizione assoluta (scoprirò poi che davanti a me in meno di 250 metri c'erano altri 8 corridori,forse avrei dovuto saltare l'ultimo ristoro che non mi serviva tanto visto che poi era tutta discesa e allora sarei potuto arrivare nei primi 20.
Sono comunque soddisfatto e dopo aver fatto 15 minuti immerso nel torrente freddo,sono stato con la family ad attendere l'arrivo degli altri tre moschettieri del Run Team che concluderanno la loro gara ottimamente. Qui la classifica .
Ora qualche allenamento ancora e via per le Dolomiti...

12 commenti:

Mauro Battello ha detto...

Tutto troppo semplice per uno come te eh eh
Grande kikko

Mauro Battello ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
franchino ha detto...

bravo kikkone, ottima gara in ottica dolomiti! A proposito, sono stato su in forcella e ti ho pensato! la neve è quasi andata via del tutto ma qualcosa pesterete salendo a capanna fassa, ho provato le bushido in outlet la sportiva, se capiti poi prova per il futuro le mutant ;-) Quanto vi fermate in valle?

Kikko ha detto...

Ciao Mauro,no fidati non è mai semplice anche per me...diciamo che stavolta ero preparato;-)
A presto

Kikko ha detto...

Ciao Frank,
andrò sul da Venerdi 17 fino a Lunedì 20 Luglio,per quanto riguardo la neve mi aveva detto un amico la stessa cosa,io spero solo che faccia bel tempo perchè il panorama da su e tu lo sai bene è un colpo al cuore.
Le Mutant le ho provate e mi piace la calzata ma hanno un inserto mediale che mi da fastidio...le Bushido invece quando le calzi sembrano strette e secche,ma quando le usi si trasformano in un guanto e ad ogni appoggio sono incollate al terreno...fantastiche.
Ciao caro.

franchino ha detto...

ti auguro una giornata fotonica! Tanto sole, salita, speck e weiss!

Gallodicorsa ha detto...

Fantastico...tutto...il racconto , la gara...bravi!
Ma la discesa com'è stata? Tecnica o piuttosto corribile...?

nino ha detto...

bravo. come sempre del resto

Kikko ha detto...

@Gallodicorsa
Ciao Marco,la discesa è stata corribile dal 15°km fino a Chamois poco prima del 20°km,poi sentiero ripido e tecnico per 3km con 900m di dislivello recuperati...qui è dove mi sono divertito come un bambino;-)

Kikko ha detto...

@nino
Grazie amico mio...sempre buono con me...ti faccio una domanda..io potrei decidere di venire ancora a Venezia...ma ad una condizione che cambi l'obiettivo che hai scritto sul tuo ultimo post e la fai con me per fare ovviamente under 180'...cosa ne dici?

Saverio ha detto...

Complimenti vivissimi!! Ottimo risultato davvero....ero presente anch'io,anche se sono giunto al traguardo 45' dopo :-(
I crampi mi hanno assalito dal monte Tantanè ed ho dovuto gestirla come meglio potevo.
Comunque è stata una corsa stupenda.

Kikko ha detto...

@Saverio
Peccato non esserci incontrati prima,lo faremo sicuramente alla prossima.
Non guardare quanto ci hai messo a finirla,quello non conta in queste gare,considera invece che essere riuscito ad arrivare al traguardo con i crampi dal Tantanè è stata la vera impresa,grande Saverio non si molla mai;-)