venerdì 12 dicembre 2014

Mezzomerico Forest Race...che gara fantastica!

26km di fango
La tanta attesa che avevo per questa gara è stata ripagata ampiamente dal risultato ottenuto e soprattutto dal divertimento passato a correre per quasi 2 ore in mezzo al fango,la fatica c'è stata ma neanche esagerata perchè la gara l'avevo preparata bene,sapevo cosa avrei trovato sul percorso e sapevo di non poterla tirare tutta fin da subito,questa scelta alla fine è stata perfetta.
Ma partiamo dall'inizio,la mattinata è perfetta con cielo limpido senza nuvole e senza vento,la temperatura però è solo qualche grado sopra lo zero termico,durante la gara però non dovrei avere freddo,unica cosa decido di mettere scaldacollo e guanti,le scarpe sono le Speedcross che mi permetteranno di stare in piedi e il resto lo faranno le mie gambe che sono oggi leggere e con tanta voglia di correre.
Dopo un breve riscaldamento entro nel gruppo già schierato alla partenza,mi metto davanti insieme ai migliori dove trovo qualche amico ossolano come Gio ed Enrico,c'è anche Daniele invece amico caro di Oleggio che ormai sta migliorando a notevolmente le sue prestazioni,dopo pochi minuti ecco che si parte,i primi 600 metri sono su asfalto in centro paese e poi via si inizia lo sterrato che sarà asciutto nel primo pezzo ma già dopo il 1°km diventerà fangoso,a volte poco a volte tantissimo,viaggiamo in gruppo folto di una ventina di elementi,al primo bivio già 4/5 persone davanti girano dalla parte sbagliata,li richiamiamo mentre giriamo invece giusti,questo sarà un trend che caratterizzerà tutta la gara,si perchè le indicazioni con freccina verde fluo sono ben 90 in tutto il percorso ma quando corri in gruppo e magari guardi per terra per non cadere,se il primo gira sbagliato gli altri lo seguono.
Io il percorso lo conosco abbastanza bene perchè nei miei allenamenti l'ho fatto tre volte ma mai tutto completo,solo dei pezzi,quindi non è detto che non possa sbagliare anch'io,comunque la prima parte la so bene e so anche che nonostante ho ancora tutte le energie e il tracciato non è particolarmente infangato non voglio tirare e mi tengo su un ritmo si veloce ma non da gara, l'amico Daniele è li appena dietro e credo stia tenendo un ritmo ottimo per lui,mentre gli ossolani,sono avanti,uno di più perchè è più veloce di me mentre Enrico è poco più avanti e infatti faremo quasi tutta la gara insieme con un po di tira e molla tra noi.
I primi km sono facili,c'è qualche salita ma terreno tranquillo,poi dopo il 5° ecco la discesa tutta argilla dove io mi butto giù bene senza scivolare mentre qualcuno davanti a me si inchioda,poi si entra nel bosco percorrendo una strada con fango nero sotto le foglie,qui bisogna stare attenti a dove mettere i piedi se non si vuole cadere,poi un bel guado che ci lava un po le scarpe,un altra salita corta ma ripida con corde e una volta su via per un lungo rettilineo in falsopiano senza fango che ci porta alla prima deviazione delle due gare da 26 e 13km,arrivati qui ci siamo un po sgranati io ho davanti a me a 50 metri Enrico e un altro,dietro non sento nessuno vicino,da qui si fa un tratto che cambia fondo in continuazione,con tratti molto scivolosi alternati ad altri più compatti,tutto sali scendi fino ad arrivare ai confini del Golf di Conturbia.
In questo tratto mi aggancio ai due e ad altri davanti per poi sbagliare bivio e salire un 100 metri per la strada sbagliata,richiamati torniamo indietro,l'amico daniele è li ancora con noi,grande ritmo,una volta sulla strada giusta che ricordo subito continuo la mia progressione,qui scendiamo e io allungo sugli altri,poi nelle salite ritornano vicini a me,io sto correndo alternando il ritmo,sono ancora fresco pronto ad affrontare quello che arriverà dopo il 17°km,si perchè arriviamo a quella salita con tornanti e siamo in 4,abbiamo decisamente staccato quelli dietro,ma arrivati in cima arrivano altri 3 da una via laterale,uno di quelli che c'è con noi si lamenta con loro dicendogli che hanno tagliato,continuando a correre discutono mentre io ed Enrico ridiamo perchè non capiscono il senso di queste gare,poi tutto si risolve,intanto faccio in tempo a scivolare e cadere completamente in una pozzanghera enorme,mi rialzo,ho perso distanza dal gruppetto,devo togliere i guanti che sono zuppi,da qui inizia la mia rimonta,dovrei essere intorno alla 15°posizione,ma inizio ad aumentare il ritmo anche nelle salite e in discesa spingo e vado giù che è una meraviglia,riprendo il gruppo ormai sfilacciato e inizio i primi sorpassi,intanto stiamo tornando a Mezzomerico,usciamo dal bosco ed entriamo nell'abitato, scendiamo su asfalto per poi entrare nell'azienda Zenone che fa pini,passiamo dal suo cortile attraverso una porta ricavata nella siepe ed usciamo nei campi d'erba misto terra molle,si è alzata una nebbia molto fitta,io ho davanti ancora uno che passo e allungo,poi affianco Enrico all'ultimo km e mi dice vai vai ,allungo e concludo in 9°posizione assoluta con il tempo di 1h56'35" questi 26km di fango,molto soddisfatto per il modo in cui sono arrivato.
Ricevo così anche un premio(Gorgonzola) da portare a casa e mangiare insieme alla polenta già preparata da mia madre...quando si dice tempismo perfetto.

6 commenti:

Roby Wet ha detto...

Complimenti! Non so come tu faccia a ricordarti perfettamente la sequenza dei passaggi a distanza di 5 giorni! Io solitamente perdo anche il senso dell'orientamento!

Kikko ha detto...

@Roby
Grazie..Diciamo che alcuni tratti li ho fatti diverse volte in questo ultimo mese e mi sono rimasti ben impressi in mente...di solito non li avrei ricordati così bene.
Il fango che c'era invece se lo ricordano tutti:-)

Gallodicorsa ha detto...

Grande Kikko!! Bella avventura! Bravo! Prestazione eccellente!
Ho parlato con amici che si sono lamentati per le segnalazioni..gente che fatto 30km..gente che doveva fare la corta e ne ha fatti quasi 20...
Mi hanno anche detto che qualche buontempone il giorno prima si è divertito a spostare i cartelli...

Saverio ha detto...

Vivissimi complimenti per la prestazione,durante il riscaldamento facevo attenzione per vedere se riuscivo a vederti ma niente da fare....è stata una gara dura ma molto divertente.
Ancora complimenti!

Kikko ha detto...

@Gallodicorsa
Si,anche noi a fine gara ci siamo fermati a parlare con gli organizzatori,perchè ci sono stati errori di percorso,alcuni hanno fatto 26,7 altri 25,5,io per esempio 26,1,infatti la classifica è stata rifatta poi in base anche alle nostre info (io al traguardo ero 6° ma sapevo che davanti ne avevo altri ,infatti in tre sono arrivati dopo di 3 minuti ma erano davanti e sicuramente hanno fatto un altra strada più lunga,quindi giusto che siano arrivati davanti,così sono arretrato in 9°posizione:-)

Kikko ha detto...

@Saverio
Ciao,guarda sono stato nello spogliatoi fino a 10 min prima della partenza,forse per quello che non mi hai visto...peccato...alla prossima ci conosceremo vedrai:-)