domenica 14 marzo 2010

Lunghissimo di 32 km quasi a ritmo maratona




Fare il lunghissimo nel pausa pranzo del lavoro non è cosa facile,stavolta però almeno c'era il sole,ma al mattino faceva ancora freddo e quindi avendo io un po di raffeddore sono uscito ancora vestito coperto come nelle giornate più fredde...questo mi ha dato qualche problema quando correvo con il sole davanti perchè avevo un po troppo caldo,comunque niente di insopportabile.
Ho utilizzato lo stesso giro che uso nelle ripetute lunghe,lasciando le bottigliette d'acqua in due punti strategici dove ogni 5km passavo e potevo bere,a parte il primo chilometro fatto più lentamente,tutti gli altri mi sono da subito usciti più veloci dell'ipotetico RM+ 10/15" che avrei dovuto tenere,infatti giravo a 4'20" quindi a solo 5" dal ritmo maratona,ma siccome stavo bene così ho deciso di continuare in questo modo che rimane comunque allenante.
A differenza di 15gg fa quando feci il lunghissimo su un percorso tutto diverso per 15 km e poi il ritorno uguale ma in compagnia di Cecca,questa volta è molto più noioso ed in più alla fine devo anche tornare al lavoro,sicuramente non facile mentalmente ma per i primi 23km nessun problema particolare,poi come nelle migliori sceneggiature si è alzato un vento forte che soffiava contrario nel tratto di strada in spazio aperto portandomi a dover spingere di più per mantenere il ritmo tenuto fino a qui,alzandomi di conseguenza i battiti,così mi sono ritrovato a fare gli ultimi 4/5km con le gambe un pò pesanti questa cosa mi ha lasciato un po perplesso sul fatto se sia giusto o meno per me il ritmo maratona di 4'15" su cui sto lavorando..
Non mi faccio menate è solo che io soffro le distanze superiori ai 30 km e lo dimostrano i miei PB sulle gare più corte rispetto a quello della maratona,però so che mancano ancora 40 giorni a Londra e migliorerò ancora...comunque è stato un buon allenamento soprattutto perchè oggi sento le gambe sciolte come se non avessi neanche corso ieri...

7 commenti:

uscuru ha detto...

stai andando molto bene e a come sei messo, se nei primi km mantieni la tabella , vedrai starai ancora qualcosa sotto a quello ke pensi.
l'unico problema e' ke sei come me, piu' adatto alle brevi quindi l'adattamento e' un po' piu' lungo, sempre x raggiungere un certo tipo di risultati(sotto le tre).
poi trentadue sullo stesso percorso, e' dura anke x un fatto mentale.
x me farai un negative split!!!

the yogi ha detto...

mai sentito di un LL in pausa pranzo, complimenti per la determinazione.....

Lucky73 ha detto...

infatti un LL in pausa pranzo :-))
Alla maratona manca più di un mese e tu sei già in gran forma. Devi solo cercare di mantenere perchè secondo me sei già comodamente sotto le 3 ore.

antherun ha detto...

ammazza hai mantenuto davvero un ottimo ritmo: RG+5! occhio però a non tirare eccessivamente i lunghissimi ;-)

Gianluca ha detto...

ottimo allenamento, sei in perfetta tabella di marcia..c'è tempo x consolidare la forma!

franchino ha detto...

Io ho preparato la maratona una sola volta e ti posso dire che allo stesso ritmo sui lunghissimi in due occasioni diverse ebbi pulsazioni differenti dal previsto. Nel tuo caso ci sono tre fattori che potrebbero avertele portate un pò su: il raffreddore da cui stai uscendo, il caldo che accusavi in alcuni momenti e sicuramente il vento. Vai tranquillo che stai andando bene, hai ancora tempo per eventualmente rivedere il ritmo gara.

Kikko ha detto...

@Uscuru
Ciao Orlando,si lo so che il mio problema sono prorio le lunghe distanze,e quindi sto cercando di adattarmi piùpossibile perchè finire bene una maratona non ha eguali;)

@Yogi
Purtroppo col mio lavoro mi devo trovare gli spazi dove capita e a volte sono terrificanti come un LL con una pausa pranzo di 3 ore!
ciao runner

@Lucky
Io continuo a non pensare q uesto,io voglio solo andare a londra con la convizione di poter fare tutta la gara ad un certo ritmo,perchè so che le mie gambe sono pronte a quel ritmo...se poi sarà 4'15" molto bene se no va bene quello che sarà.
ciao mitico;-))

@Antherun
Ciao Andrea,non era mia intenzione tirarlo così comunque io preparo le maraton e con i lunghi a 10/15" secondi sopra il ritmo maratona quindi in questo caso ero 3" sotto...non tantissimo,però ho notato differenze ripetto a quando avevo fatto i 30km a 4'28"
...vedremo i prossimi;9

@Gianluca
Ciao Luca,grazie per lìincoraggiamento,come dicevo nel post non mi sto facendo menate,solo qualche domanda sul perchè di questo affaticamento improvviso,ma so che ho ancoras tante uscite per consolidare la forma..aspettiamo.
ciao runner

@Franchino
concordo con te,infatti aspetto i prossimi lavori per dare giudizi definitivi sul mio RM finale.
Ciao mitico:)